Pronto il Piano Verde per Roma

61 interventi per quasi 69 milioni di euro oltre la manutenzione ordinaria. Lavori già partiti o pronti a partire su parchi, giardini, aree ludiche, aree cani e aiuole
Redazione - 2 Dicembre 2022

Presentato il 2 dicembre 2022 in Campidoglio il piano di investimenti per il verde di Roma. Una serie articolata di interventi, definiti dal Dipartimento Ambiente capitolino, che stanno già interessando i singoli territori ma anche ville e giardini. Si tratta di 61 diverse azioni, in gran parte già partite o in partenza che, tra la fine del 2022 e il 2023, arriveranno a compimento grazie ad un investimento complessivo di circa 69 milioni di euro. Risorse che si aggiungono agli oltre 50 milioni di euro di spese previste per la manutenzione ordinaria.

Lo stato di attuazione del Piano potrà essere verificato online da ogni cittadino, monitorando gli interventi più vicini al proprio quartiere di residenza. A partire da oggi è infatti consultabile sul sito istituzionale di Roma Capitale una mappa interattiva che spazia dagli interventi più specifici all’interno di ogni singolo Municipio a quelli più generici, comuni a tutti i territori. Previsti:

19 INTERVENTI PER OPERE DI RIQUALIFICAZIONE, come nel caso di Villa Ada (9 milioni di euro), dei 6,5 milioni di euro per la zona della Serenissima e di Tor Tre Teste, dei 4,7 milioni per l’area del Parco di Centocelle, della ristrutturazione di Parco San Sebastiano (1,3 milioni di euro), della fornitura di nuovi alberi per 2 milioni di euro o, ancora, relativamente a piccoli lavori su altre strutture o aree;

13 NUOVE FORNITURE che prevedono l’acquisto di nuovi mezzi e di nuove attrezzature per aree ludiche e aree sportive;

29 INCARICHI DI PROGETTAZIONE tutti già assegnati e finanziati con oltre 2 milioni di euro. Molti dispongono già del progetto esecutivo e sono pronti a partire. Tra questi gli interventi per l’area del Casale della Vaccareccia al Parco della Caffarella (350mila euro), al Parco della Cervelletta (160mila euro), a Villa Lazzaroni (100mila euro), per l’Ospedale veterinario alla Muratella e in molte altre realtà. Spiccano anche gli interventi aggiuntivi su alberature stradali, sul verde cimiteriale e sulle aree per cani.

“Questo è un piano che affronta situazioni che attendevano risposte da anni per una città che cambia sul serio – ha spiegato il Sindaco Roberto Gualtieri – e lo fa partendo da risorse certe destinate a interventi in molti casi già partiti o comunque pronti a farlo. È un piano diffuso e dettagliato, che non interviene in maniera casuale, come accadeva in passato, ma in maniera organica spaziando dalle riqualificazioni di spazi verdi, alle ristrutturazioni di aree fitness e delle aree per cani. Inoltre – ha proseguito– i cittadini vengono coinvolti, potranno verificare on line la concretezza e l’attuazione degli interventi nel loro quartiere. Rimettiamo al centro lo straordinario patrimonio della città più verde d’Europa – ha concluso il Sindaco – come elemento chiave di una convinta sfida della sostenibilità, della crescita sociale e della promozione del benessere di ogni cittadino e cittadina di Roma”.

“Investiamo somme significative per il verde della Capitale che si aggiungono alle risorse per la manutenzione ordinaria – ha spiegato l’assessora all’Ambiente, Sabrina Alfonsi – e diamo certezza e trasparenza in uno dei settori strategici per la qualità della vita di ogni giorno per tutti i romani e le romane. Abbiamo impegnato tutte le risorse previste dal Bilancio 2022 e ne abbiamo previste di nuove anche per il 2023, per un piano di interventi che è già partito. Questo significa concretamente più cantieri, più opere, più lavoro e una cura migliore per la nostra città”.

Titanio Leonardo Cesarini
Macelleria Colasanti

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti