Raddoppio Tiburtina, siglato accordo per sbloccare fondi

Masini: "da oggi si cambia registro"
Redazione - 23 Ottobre 2013

Ieri 22 ottobre si è tenuto un incontro, presso l’ Assessorato ai Lavori Pubblici del Comune di Roma, tra Istituzioni e aziende per fare il punto sul raddoppio della Tiburtina, opera plurinaugurata ma mai conclusa.

“Da oggi si cambia registro – ha dichiarato l’ Assessore Masini – Non voglio entrare nel merito di come è stata trattata questa importante questione da parte della precedente amministrazione, ma è importante sapere – ha proseguito – che ora ognuno è chiamato alle proprie responsabilità e a rispettare gli impegni presi”.

Le aziende di pubblici servizi interessate, sollecitate dall’amministrazione, si sono impegnate a sottoscrivere un protocollo d’intesa entro 15 giorni per sbloccate la parte di fondi a loro carico”. L’amministrazione dal canto suo si è impegnata a sciogliere le problematiche di natura archeologica.
Il primo passo sarà il ripristino a doppio senso di marcia di via Rubellia, a Settecamini.

Masini ha poi sottolineato l’importanza di questa opera sia per la mobilità dell’area sia dal punto di vista occupazionale. “Non
tollereremo più alcun ritardo” ha affermato l’assessore.

Soddisfazione al termine dell’incontro è stata espressa dal Presidente del IV Municipio Emiliano Sciascia che ha definito l’accordo tra le aziende “un primo passo importante”. Il minisindaco ha ricordato anche le difficoltà quotidiane che si trovano ad affrontare i residenti della Tiburtina a causa dell’opera ferma da anni.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti