“Riapriamo Villa Tiburtina”, così l’Assemblea del 14 novembre a Parco Cicogna

Prossimo appuntamento sabato 21 novembre per un volantinaggio collettivo
Redazione - 18 Novembre 2020

Sabato 14 novembre 2020 si è tenuta l’assemblea della campagna Riapriamo Villa Tiburtina a Parco Cicogna. Nonostante la minaccia della pioggia hanno partecipato più di quaranta persone.

Ed ecco il resoconto degli organizzatori.

“Il primo compito che ci si è dati è quello di informare capillarmente della campagna con lo scopo di attivare il maggior numero di persone per sostenerla. Si è approvato un testo per una raccolta di firme che chiede alle istituzioni competenti (ASL, Distretto, Università, Regione) l’apertura di una struttura sanitaria pubblica territoriale che sia in grado di prendere in carico i bisogni sanitari degli abitanti. Questo testo sarà comunque inviato in tempi brevi alle istituzioni sopra citate , contestualmente alla richiesta di un incontro al più presto con i referenti che individueranno.

Decathlon Prenestina saluta

Si sono decise iniziative di informazione nei quartieri come mercati, studi medici, farmacie, scuole ecc. con volantinaggi e banchetti. Questa presenza sul territorio sarà anche l’occasione di individuare quali siano le esigenze assistenziali dove è maggiore la carenza di risposte adeguate.

Si è ribadito che è fondamentale la partecipazione degli abitanti del quartiere alla definizione ed il funzionamento di questa struttura. Alcune persone presenti all’assemblea hanno assunto l’impegno di trovare informazioni sulla reale situazione dell’edificio e sui progetti che lo investono.

Attualmente la campagna “Riapriamo Villa Tiburtina” si è dotata di una pagina Facebook e di una chat su Whatsapp. Si invitano tutti gli abitanti del territorio ad interagire con questi strumenti anche per coordinarsi nelle attività e per scambiarsi le informazioni.

Prossimo appuntamento sabato 21 novembre per un volantinaggio collettivo.

Assemblea della campagna “Riapriamo Villa Tiburtina”


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti