Sabato 16 settembre “colletta scolastica” per i bambini in difficoltà nei supermercati Auchan

I clienti dei punti vendita di Porta di Roma, Casalbertone, Collatina e Fiumicino potranno contribuire alla raccolta donando materiale scolastico
Redazione - 15 Settembre 2017

I punti vendita Auchan di Porta di Roma, Casalbertone, Collatina e Fiumicino partecipano alla seconda edizione della Colletta Scolastica Nazionale, la grande raccolta organizzata da Auchan Retail Italia questo sabato 16 settembre 2017, per donare materiale scolastico ai bambini che non possono contare sul sostegno e sulla presenza della propria famiglia.

Insieme ai volontari dell’associazione SOS Villaggi dei Bambini e delle associazioni locali che si occupano di infanzia in difficoltà, verranno presidiati 41 Auchan, 32 IperSimply e 2 Simply diretti in Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli, Lazio, Campania, Marche, Abruzzo, Umbria, Puglia, Sicilia e Sardegna.

Dalle 10.00 alle 14.00 e dalle 15.00 alle 19.00 di sabato 16 settembre, tutti i clienti potranno contribuire alla raccolta donando penne, matite colorate, pennarelli, evidenziatori, gomme, colla, correttori, forbici, righelli, calcolatrici, cartelle, diari e astucci.

Lo scorso anno, grazie alla generosità dei clienti e alla disponibilità dei volontari dell’associazione SOS Villaggi dei Bambini, sono state raccolte oltre 9.000 confezioni di materiale scolastico.

E nel lazio c’è anche l’iniziativa “Scuolafacendo”

Nel Lazio, inoltre, è attiva anche l’iniziativa di Auchan Retail Italia a sostegno degli istituti scolastici italiani: “Scuolafacendo”, una speciale raccolta che interessa una rete di 4.000 esercizi tra supermercati Simply, ipermercati Auchan ed Eni Station presenti in Italia.

Già oltre 1400 istituti in tutta Italia, di cui 100 nel Lazio, hanno aderito al progetto, che dà la possibilità a tutte le famiglie di accumulare Codici Scuola, fino al 19 novembre 2017: una volta allertato l’istituto scolastico della zona, che potrà iscriversi all’iniziativa, i Codici Scuola permetteranno di portare la raccolta punti in classe, così da fornire gratuitamente materiali didattici, nuove attrezzature e strumenti utili all’insegnamento. Per informazioni: www.scuolafacendo.com

I 7 Villaggi SOS in Italia

SOS Villaggi dei Bambini è la più grande organizzazione a livello mondiale, impegnata nel sostegno di bambini privi di cure familiari o a rischio di perderle. Nasce nel 1949 e oggi accoglie, all’interno dei suoi Villaggi SOS, oltre 86.000 bambini, ai quali garantisce istruzione, cure mediche e tutela in situazioni di emergenza. Promuove programmi di supporto alle famiglie in stato di necessità ed è presente in 135 Paesi nel mondo, dove aiuta oltre 1 milione di persone. In Italia è membro dell’Osservatorio nazionale per l’infanzia e l’adolescenza e dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS). Aiuta 577 bambini e ragazzi e le loro famiglie, per un totale di 722 persone. Lo fa attraverso 7 Villaggi SOS – rispettivamente a Trento, Ostuni (BR), Vicenza, Morosolo (VA), Roma, Saronno (VA) e Mantova -, un Programma di rafforzamento familiare a Torino, rivolto alle famiglie in stato di necessità, e un Programma di Sostegno psicosociale per Minori Stranieri Non Accompagnati a Crotone. Sostiene, inoltre, il Centro Estivo Internazionale SOS di Caldonazzo (TN). www.sositalia.it


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti