Sant’Angelo Romano oggi, domani

Tra consumo del suolo e tutela culturale e ambientale, quale futuro? Incontro pubblico sabato 12 dicembre
Redazione - 4 Dicembre 2015

Sabato 12 dicembre 2015 alle ore 16.30 nell’ex sala consiliare del Palazzo del Municipio in piazza Santa Liberata 2 a Sant’Angelo Romano si terrà un incontro pubblico per la costruzione di un futuro condiviso. Il tema: Sant’Angelo Romano oggi, domani. Tra consumo del suolo e tutela culturale e ambientale, quale futuro?

download (12)Un centro storico medievale, numerose presenze archeologiche, una campagna produttiva, ampie distese boschive, una Riserva Naturale e un’area di interesse comunitario, il Pozzo del Merro, il Museo Preistorico del territorio Tiberino-Cornicolano all’interno del Castello Orsini-Cesi: sono le principali ricchezze di questo piccolo borgo. Sant’Angelo Romano rimane un’isola sopravvissuta alla dissennata cementificazione dell’area ad est di Roma, In un paese, l’Italia, dove si perdono ogni anno 24 miliardi di tonnellate di suolo fertile.

L’Associazione Sant’Angelo Romano – Economia e Territorio organizza per il 12 dicembre 2015, alle 16.30, nel Palazzo del Municipio (ex Sala Consiliare) un incontro pubblico volto a fare il punto sulla situazione attuale e sugli orientamenti dell’amministrazione comunale, per analizzarne le possibili conseguenze, e per promuovere la tutela delle peculiarità culturali e ambientali e una politica sociale più attiva come strumenti per la costruzione di un futuro anche economicamente migliore. Un’indagine sulle potenzialità di Sant’Angelo, del suo centro storico, delle produzioni agricole, delle tradizioni
locali, di fronte all’esigenza di creare occasioni di aggregazione e possibilità di lavoro soprattutto per i più giovani.

IL PROGRAMMA

UMBERTO CALAMITA (Giornalista) – Comitato per il Risanamento Ambientale

Un’isola nel cemento – Sant’Angelo Romano e il territorio circostante

MARCO GIARDINI (Naturalista) – Comitato Promotore Riserva Naturale dei Boschi dei Monti Cornicolani
Natura è cultura – conoscere e tutelare le ricchezze ambientali

FABIO SEBASTI (Archeologo) Direttore Museo Preistorico del Territorio Tiberino-Cornicolano
Le ricchezze archeologiche e culturali – cosa può fare un Museo

La Sposa di Maria Pia

DANIELE ZINGARETTI (Studente universitario) – Collettivo Apache
Più cultura meno cemento, anche e soprattutto per i più giovani

VEZIO DE LUCIA (Urbanista)
Il consumo di suolo – politiche nazionali e politiche locali a confronto

DIBATTITO

Coordina ANNA LONGO giornalista culturale Rai


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti