Sgomberato il Forte Portuense

"Ora restituirlo al quartiere"
Enzo Luciani - 11 Giugno 2009

“Lo sgombero di oggi 11 giugno del Forte Portuense, gioiello di edilizia militare di fine ‘800 recentemente bonificato e ristrutturato dal Municipio, ripristina una situazione di legalità in un simbolo del quartiere Portuense”, dichiara Gianni Paris Presidente del XV Municipio.
Dopo una battaglia durata oltre dieci anni – prosegue Paris – un’importante sfida è già stata vinta: il forte è stato bonificato e messo in sicurezza. Ora è patrimonio del Comune di Roma e nella sua splendida cornice sono state organizzate dal Municipio visite guidate e iniziative culturali. Colgo con soddisfazione anche l’apprezzamento del consigliere municipale del Pdl, Augusto Santori, per l’azione di coordinamento sul territorio che ha permesso l’intervento efficace dei Vigili Urbani, segno di competenza e capacità della coalizione di centro-sinistra che governa il Municipio”.

“Un intervento – dichiara Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV – sperato e concreto che finalmente restituisce legalità a Portuense, con la speranza che presto la struttura di rilevante interesse storico-culturale venga riconsegnata al quartiere al fine di incentivare le iniziative culturali e ludico-ricreative in questo quadrante della città e per evitare altre gravi occupazioni e il proliferare indisturbato di fenomeni di degrado.
Già in passato – continua Santori – avevamo proposto, una volta che il Forte Portuense era finalmente passato alla competenza del Comune di Roma, di valorizzare la struttura, rendendola fruibile e decorosa, ma da tempo arrivavano numerose le segnalazioni dei residenti su schiamazzi notturni nei pressi del parco di via degli Irlandesi e dello stesso Forte e sul fatto che abusivamente vivessero nella struttura diversi cittadini senza fissa dimora.
Ci sentiamo in dovere quindi – conclude Santori – di ringraziare, a nome di numerosi residenti del quartiere Portuense, il XV Gruppo della Polizia Municipale, l’Ufficio Tecnico, le Guardie Zoofile e il guardiano del Forte che hanno contribuito concretamente all’operazione di ripristino della legalità avvenuta oggi”.

Il Forte, costruito tra il 1877 ed il 1891 – faceva parte della “cittadella militare” progettata da Garibaldi a difesa di Roma – mantenne la destinazione militare per tutte e due le guerre mondiali, e solo alla fine degli anni ’50 venne dismesso dall’esercito italiano. Negli anni ’80 fu sottoposto a vincolo d’interesse storico – monumentale. Agli inizi degli anni ’90 cominciava la battaglia dell’allora Circoscrizione per recuperare e aprire la struttura ai cittadini.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti