Sindacati occupano sala Carroccio

Sindacati: Vogliamo sapere perchè accordo non è stato rispettato
Redazione - 12 Novembre 2013

I rappresentanti dei sindacati confederali di Roma e Lazio CGIL; CISL e UIL, hanno occupato la sala del Carroccio, dopo l’incontro con l’assessore alla Mobilità Guido Improta sulla questione Metro C.

I  sindacati chiedono chiarezza e risposte. In particolare vogliamo capire perché l’accordo del 30 non è rispettato. Il patto tra Campidoglio e Sindacati prevedeva il ritorno dei lavoratori, già dal giorno successivo, al cantiere della Metro C.

“Marino ci dovrà spiegare quello che è successo – afferma Paolo Ricucci, segretario Cisl Roma e Lazio afferma –  c’è in ballo un contenzioso di 166 milioni, e il tentativo di far correre i salari. I lavori di giugno non sono stati pagati. Ci devono dire cosa è successo dal 30 ottobre in poi, perché l’accordo di sblocco non è stato applicato. Improta dice che quanto scritto non dipende da lui. Vogliamo risposte dal Sindaco”.

I sindacati fanno sapere che rimarranno nella Sala del Carroccio finchè non arriveranno notizie certe a riguardo.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti