Sport  

Sorteggi Champions: la Roma pesca il Real Madrid negli ottavi di finale

Dopo le tante sfide del passato recente i giallorossi ritrovano i campioni di Spagna. Per Totti e compagni nessun timore
di Gianluigi Polcaro - 21 Dicembre 2007
NYON – Chi si rivede, il Real. La Roma pesca la blasonata formazione madridista per gli ottavi di finale di Champions League. Questo il verdetto dell’urna di Nyon. L’inter è capitata con il Liverpool e il Milan con l’Arsenal. Le andate degli ottavi si giocheranno il 19 e il 20 febbraio, e il ritorno il 4 e il 5 marzo. I romanisti giocheranno la prima in trasferta.   Più volte nel recente passato i giallorossi si erano imbattuti nella squadra che fu di Di Stefano e Butragueño, e non sempre con buoni risultati. Il Real non è più la squadra dei “galacticos” e si sta ancora ricostruendo intorno al nuovo allenatore, ma è sempre una compagine temibile; sicuramente la Roma poteva pescare di meglio.   Le altre papabili del sorteggio erano Chelsea, Barcellona, Siviglia e Porto. Se le prime due erano le più dure da affrontare, le squadre iberiche erano, forse, di più alla portata degli uomini di Spalletti. In medio stat virtus, e se il destino ha scelto il Real Madrid va bene così. D’altronde la crescita e l’esperienza di coppa accumulata dai capitolini in questi ultimi anni permetterà a Totti e compagni di misurarsi alla pari con i campioni di Spagna. Insomma, niente calcoli, ci si gioca la qualificazione sul campo a viso aperto. Questa è il comandamento impartito dal quartier generale di Trigoria.

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti