Spazi900: studi sulle nuove acquisizioni letterarie della Biblioteca nazionale centrale di Roma

Il Convegno il 27 settembre 2018
Redazione - 17 settembre 2018

La Biblioteca nazionale centrale di Roma organizzerà il 27 settembre 2018 il convegno dal titolo: “Spazi900: studi sulle nuove acquisizioni letterarie della Biblioteca nazionale centrale di Roma”.

Gli interventi prenderanno in esame l’unico testimone rinvenuto della prima redazione di A mia moglie di Umberto Saba, tra le più celebri poesie del poeta; il primo rarissimo volumetto poetico di Sandro Penna dal titolo Versi intimi, pubblicato dalla Libreria Antica e Moderna di Saba; le lettere di Eugenio Montale a Pietro Mastri (1927-1930), significative per i riferimenti relativi alla preparazione della seconda edizione degli Ossi di seppia; le lettere di Gabriele d’Annunzio alla moglie Maria Hardouin di Gallese dal Fondo Gaidoni e i racconti giovanili di Elsa Morante.

È stato inoltre in parte ricomposto l’archivio disperso del «Centro di Studi Triestini “Giani Stuparich”», nato nel 1963 per volontà di Anita Pittoni, scrittrice e curatrice delle Edizioni dello Zibaldone. Nell’archivio si conservano materiali preparatori per le Edizioni dello Zibaldone fondamentali anche per uno studio bibliologico del libro contemporaneo.

Tutti i documenti esaminati sono esposti all’interno del museo Spazi900. All’attività di studio e ricerca è legata quella espositiva: a conclusione della giornata verrà effettuata una visita ai nuovi allestimenti del museo della Biblioteca.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti