Teatro Nino Manfredi di Ostia: stagione 2009-2010

Presentata in Campidoglio la prossima stagione teatrale del teatro del Lido Romano
di Riccardo Faiella - 23 Settembre 2009

Il 18 settembre scorso, nella Sala dell’Arazzo, in Campidoglio, è stata presentata la stagione teatrale 2009-2010 del "Nino Manfredi" di Ostia Lido.

Alla conferenza stampa c’erano, oltre il direttore artistico e amministratore Felice Della Corte, la solare signora Erminia Ferrari, vedova di Nino Manfredi, e poi attori, con in testa Luigi De Filippo, autori, istituzioni e lo scrittore Giuliano Compagno, grande appassionato di teatro.

Si inizia il 6 ottobre e si conclude il 16 maggio del prossimo anno. Guardando il cartellone allestito la scelta del direttore artistico è un “dare spazio ai giovani, ma con rispetto verso i più anziani”.

Infatti, vengono proposti autori contemporanei come Giovanni Clementi, Gabriele Pignotta e Cinzia Berni ad autori affermati come Furio Bordon, Ray Cooney e Alan Ayckbour. Ai diversi attori giovani fanno da contraltare vere colonne portanti del nostro teatro come Raffaele Pisu, Gianrico Tedeschi e Luigi De Filippo.

Quindi largo ai giovani, ma come giustamente dice Luigi De Filippo: “Cosa possiamo fare noi anziani? Morire!”. E qui i debiti scongiuri sono d’obbligo, alla napoletana naturalmente: ‘e ccorna!

Prima apertura stagionale del sipario a Xanax, di Angelo Longoni, anche regista della pièce; con Amanda Sandrelli e Blas Roca Rey. In scena dal 6-18 ottobre.

Dal 20 al 25 ottobre primo fuori programma con È morto Frank Sinatra, di Gianluca Tocci; interpreti: Massimo Bonetti, Gianluca e Federico Tocci, Angela di Sante, Giovanni Bussi; regia Carlo Emilio Lerici.

Edy Angelillo e Michele La Ginestra in scena dal 27 ottobre all’8 novembre con Radice di due, di Adriano Bennicelli, per la regia di Enrico Maria Lamanna.

Adotta Abitare A

Dal 17 al 29 novembre sarà la volta di Pietro Longhi e Michela Andreozzi con L’inquilina del piano di sopra, di Pierre Chesnot; la regia è di Silvio Giordani.

Secondo fuori programma con Minchia signor tenente (1-6 dicembre), di Antonio Grosso; regia Nicola Pistoia.

Dall’8 al 13 dicembre il primo dei due spettacoli fuori abbonamento, Ben Hur, di Gianni Clementi; con Nicola Pistoia, Paolo Triestino e Elisabetta De Vito; regia di Nicola Pistoia.

Con l’anno nuovo si riprende il 12 gennaio; Chat a due piazze, di Ray Cooney, è la commedia in scena fino al 24 gennaio; con Fabio Ferrari, Lorenza Mario, Gianluca Ramazzotti, Miriam Misturino e la partecipazione di Raffaele Pisu; la regia è di Gianluca Guidi.

Natale in cucina (26 gennaio-7 febbraio 2010), di Alan Ayckbour; con Maria Laura Rioda, Marianella Laszlo, Gianfranco Candia, Angelo Zamperi, Anna Cianca e Dario Biancone; la regia è di Giovanni Lombardo Radice.

Febbraio mese corto e scoppiettante al Teatro Manfredi. Dal 9 al 21 una commedia che vide l’ultima leggendaria interpretazione teatrale di Marcello Mastroianni, Le ultime lune, di Furio Bordon. Protagonista un grande interprete: Gianrico Tedeschi; con lui Marianella Laszlo e Walter Mramor; la regia è dello stesso Bordon.

Dal 23 febbraio al 7 marzo un’altra pièce del giovane autore Gianni Clementi: Le belle notti; con Primo Reggiani, Ivana Lotito, Daniele De Angelis e altri quindici attori; regia Claudio Boccaccini.

Ed è la volta del giovane autore per eccellenza, Gabriele Pignotta, con il suo Ti sposo ma non troppo, in scena dal 9 al 28 marzo; gli interpreti insieme a Pignotta sono Fabio Avaro, Giada Prandi ed Elena Cucci.

Dal 6 al 25 aprile Ricette d’amore, di Cinzia Berni; con Cristiana Lionello, Cinzia Berni, Chiara Salerno, Marta Zoffoli e, beato fra le donne, Simon Grechi; regia Pippo Cairelli.

Il 27 aprile va in scena l’altro spettacolo fuori abbonamento, La fortuna con la F maiuscola, di Eduardo De Filippo e Armando Curcio, con il grande figlio d’arte Luigi De Filippo. La commedia ebbe subito un grande successo. Era il 1942 e oggi, con l’interpretazione e la regia di Luigi De Filippo, la commedia torna a risplendere di luce nuova. Ultima replica il 2 maggio.

Chiude la stagione Per il resto tutto bene (4-16 maggio), di Stefano Satta Flores e Marina Pizzi; con Felice Della Corte.

L’offerta del Teatro Nino Manfredi non finisce qua. Già il 24 e 25 settembre è previsto un prologo. In scena Ma il cielo è sempre più blu, con gli allievi della scuola di Claudio Boccaccini. Il 26 e 27 settembre verrà proiettato il film L’ultimo dei Pulcinella, di Maurizio Scaparro, con Massimo Ranieri. Il 3 e 4 ottobre per la “Festa dei teatri” una pièce di Mimmo Strati: Romeo e Giulietta… paccavano eccome!

Infine corsi di musica per tutte le età, mattinèe per le scuole e spettacoli per i più piccoli.

TEATRO NINO MANFREDI
Via dei Pallottini 10 – Ostia Lido (Roma)
Tel: 0656324849 – www.teatroninomanfredi.it – info@teatroninomanfredi.it
Biglietti: a partire da 17 € (compresa pre-vendita)
Riduzioni per over 65, under 25 ed enti convenzionati; sconto speciale per ragazzi under 19
Abbonamenti (10 spettacoli): ven-sab-dom 160 € (ridotto 140 €); mar-mer-gio 120 € (ridotto 110 €)
Per Gruppi, Cral, Scuole e Associazioni contattare il responsabile promozione al 3939173393


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti