Tiburtino/Pietralata: impazzano gli scippi

Il Comitato di Quartiere Largo Beltramelli ha chiesto un maggiore controllo ai Carabinieri di Casalbertone e al Commissariato Sant’Ippolito
Redazione - 9 Luglio 2015

Negli ultimi dieci giorni, nelle strade del quartiere Tiburtino/Pietralata, in uno ristretto triangolo tra le vie delle Cave di Pietralata/Camesena/I.C. Falbo, sono stati compiuti vari scippi.

Uno di questi, in via delle Cave di Pietralata, quasi ad angolo con la via Tiburtina, in moto, a mezzogiorno circa del 29 giugno 2015, è stato perpetrato con il più classico strappo di una catenina dal collo.

Gli altri due (in via I.C. Falbo e via Camesena), sono avvenuti in ascensore, sembrerebbe con la stessa tecnica: salire in ascensore con la vittima, chiedere a che piano scende, fermarsi un piano prima, scipparla e darsi alla fuga.

In uno di questi ultimi due casi, l’aggressore risulta essere italiano, di circa 25 anni, corporatura molto esile, capelli corti, ricci e scuri, con barbetta.

La cittadinanza, ovviamente, è in preda alla paura.

Probabilmente vi sono stati altri episodi analoghi che non conosciamo e che è utile denunciare.

In un caso, quello di via I. C. Falbo, sono intervenuti gli uomini della Polizia di Stato, chiamati dalla vittima; negli altri due si ignora se sia stata sporta denuncia.

Il Comitato di Quartiere Largo Beltramelli è intervenuto ed ha chiesto, sia al Comando Stazione Carabinieri di Casalbertone che al Commissariato Sant’Ippolito, un maggiore controllo del territorio e di individuare al più presto l’artefice o gli artefici degli scippi, considerato che, almeno in un caso, si hanno dati abbastanza precisi, ed assicurarlo alle forze dell’ordine.


Commenti

  Commenti: 2

  1. Pericle Eolo BELLOFATTO


    Purtroppo ieri notte c’è stato un altro episodio: il furto con scasso alla Pasticceria di Largo Beltramelli, con asporto della cassa e gravi danni economici alle vetrate.
    Il “Comitato di Quartiere Largo Beltramelli”, nelle persone della Presidente Teresa Misuraca, del Segretario Pericle Eolo Bellofatto e tutti i Consiglieri in carica ha già chiesto alle Forze dell’ordine (Polizia e Carabinieri) un rafforzamento del controllo del territorio, lasciato in balia della delinquenza; specialmente adesso che la città tende a svuotarsi, specialmente nei fine settimana.
    Il Segretario del Comitato di Quartiere Largo Beltramelli
    Pericle Eolo Bellofatto


  2. Ormai intervengono solo se ci scappa il morto. Tanto se li prendono, dopo poco sono nuovamente in giro.

Commenti