Tor Bella Monaca, nascondevano pistole in casa: arrestate madre e figlia

Le due donne sono state arrestate e condotte presso il carcere di Rebibbia
FOTO CARABINIERI

I Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca hanno arrestato due donne di origini bosniache, di 58 e 35 anni, madre e figlia, casalinghe, gravemente indiziato del reato di detenzione illegale di armi comuni da sparo e munizioni.

Al termine di una mirata attività info-investigativa, i Carabinieri sono giunti presso l’abitazione delle due donne dove hanno trovato tre pistole: una lanciarazzi modificata e idonea allo sparo, una beretta cal. 7.65 e calibro 38 special, con vari proiettili.

Per questo motivo, le donne sono state arrestate e condotte presso il carcere di Rebibbia dove il Tribunale di Roma ha convalidato l’arresto per entrambe, disponendo la misura degli arresti domiciliari.

Sulle tre pistole verranno avviate specifiche analisi presso i laboratori del Ris di Roma per verificarne la provenienza e se risultano utilizzate in recenti fatti di cronaca.

Catering a Roma

Si precisa che i procedimenti versano nella fase delle indagini preliminari, per cui le indagate devono da ritenersi innocenti fino ad eventuale sentenza definitiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati