Tor Sapienza, Placci: “La storia d’Italia sfrattata da una scuola pubblica”

Redazione - 30 Luglio 2022
“Questa è la triste storia di uno sfratto da un istituto nel quartiere di Tor Sapienza nei confronti di una biblioteca che contiene 14.000 libri storici”.
Così in un post su Facebook Umberto Placci.
“Una biblioteca – prosegue Placci – che custodisce testi per favorire lo studio della storia, della tradizione, della memoria e del patrimonio delle Forze Armate Italiane impegnate nella Guerra di Liberazione e di Resistenza; e per allargare lo studio ai più generali processi di trasformazione socio-economici, la geografia, l’arte, l’ambiente, la società contemporanea e le forme del loro mutamento, giungendo fino ai giorni nostri. Organizza seminari, convegni e progetti di ricerca, e dal giugno 2017 la Biblioteca è entrata a far parte del Polo SBN (Servizio Bibliotecario Nazionale) del Comune di Roma.
La biblioteca dal nome del suo fondatore Lorenzo Lodi è stata fino adesso gestita dal presidente dell’associazione Giano il Cav. Marco Lodi ed ha trovato posto dal 2018 nell’istituto Giovanni XXIII in via Tor Sapienza 160 dove per circa 750 studenti è stato un punto d’incontro culturale”.
“Questa situazione – conclude Placci – è stata messa a conoscenza anche alla nuova amministrazione del V municipio in primis al presidente Mauro Caliste per la ricerca di un nuovo posto per permettere a tutta la cittadinanza di poter usufruire di questa meravigliosa raccolta di libri storici.
Nella speranza per una nuova locazione intanto da lunedì comincia il trasloco all’interno di un garage”.
Centro Commerciale Primavera

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti