Torna CivettArte alla Biblioteca Casa del Parco

Inaugurazione sabato 18 novembre alle ore 11,30 in via di Pineta Sacchetti, 78. La mostra sarà aperta fino al 18 gennaio 2018
Redazione - 6 Novembre 2017

Tornano le “Tre civette sul comò. CivettArte”: dal 18 novembre 2017 al 18 gennaio 2018 alla Biblioteca Casa del Parco, via della Pineta Sacchetti n 78. La Casa del Parco fa parte del circuito delle Biblioteche del Comune di Roma ed ospita la mostra dedicata al magico volatile notturno, già esposta dal 28 gennaio al 30 aprile 2017, nella Casina delle Civette di Villa Torlonia. EQuesta invece è stata organizzata per interessamento della Direttrice dott.ssa Daniela Mantarro, anche in virtù dello specifico naturalistico della biblioteca che nasce come Centro di documentazione e luogo dedicato alle tematiche naturalistico/ambientali/storia del parco per diventare una biblioteca del circuito comunale a tutti gli effetti. Sembra un destino inoltre che, anche questo antico casale, sia appartenuto ai Torlonia. La precedente edizione della mostra ha avuto un grande successo, ha avuto ben 18.905 visitatori, un vero record. Adesso si offre ad un pubblico più decentrato ed alle scuole del quartiere, con iniziative ed incontri anche antimeridiani in elenco.

Le opere sono 67, realizzate quasi tutte per l’occasione da altrettanti artisti provenienti, oltre che dall’Italia, anche da Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Iraq, Irlanda, Lussemburgo, Olanda e Spagna e la mostra si avvale dei patrocini di: ISBCC Roma (Istituzione Sistema Biblioteche Centri Culturali), LIPU –Lega Italiana Protezione Uccelli-, FUIS -Federazione Unitaria italiana Scrittori-, Università di Trier (Germania), Ass. Convivium (Lussemburgo), Ass. Culturale EPLE – Europa Patria dei Liberi Europei, Ass. Culturale Ghibli, Accademia d’Alta Moda Koefia di Roma, Fondazione Giovanna Dejua, Galleria Sinopia di Roma. L’organizzazione è dalla Cooperativa Sociale Apriti Sesamo di Roma e l’esposizione è a cura di Stefania Severi e Maria Grazia Massafra.

Articolata nello spazio espositivo posto al primo piano della Biblioteca, alcune opere sono riprodotte in loop, vista l’impossibilità di esporle a causa della limitazione degli spazi.

Attraverso le tecniche e i materiali più vari – vetrata, macramè, mosaico, video, cartapesta, stoffa, affresco, bronzo, tessitura, legno, gesso, polimaterici, bronzo, olio su tela – gli artisti offrono la loro interpretazione del tema della civetta con uno sguardo ora ironico, ora incantato, ora surreale, ora evocativo, ora poetico.

Gli artisti: Anna Addamiano, Aegea Mosaici, Nobushige Akiyama, Yasue Akiyama, Stefania Ancarani, Letizia Ardillo, Laura Barbarini, Adelio Bartolucci, Miro Bonaccorsi, Marco Calanca/Maria Grossi /Maria Laura Venturelli, Massimo Campi, Antonella Cappuccio, Capri Otti, Lucio Castagneri, Francesca Cataldi, Giulio Cavanna, Paolo Cazzella, Antonia Ciampi, Maurizio Colombo, Maria Cristina Crespo, Stefania De Angelis, Giovanna Dejua, Raffaele Della Rovere, Gabriella De Matteis, E. ART, Vittorio Fava, Ezio Flammia, FraMe, Salvatore Giunta, Alba Gonzales, Paolo Hermanin, Lila Iatruli, Aziz Karim, Koefia Accademia d’Alta Moda, Massimiliano Kornmüller, Walter Kratner, Nikos Kyritsis, Andrée Liroux, Laura Lotti, Mirko Lucchini, Massimo Luccioli, Luigi Manciocco, Fidelma Massey, Maria Pia Michieletto, Minette, Hans Nübold, Julio Ojea, Anna Onesti/Virginia Lorenzetti, Lucia Pagliuca, Lucio Pari, Maria Luisa Passeri, Rita Piangerelli, Sorelle Piredda, Diana Poidimani, Helga Sauvageot, Martin Schliessler, Bettina Scholl Sabbatini, Thomas Schöne, Maria Signorelli, Strassacker, Studiolartetutta, Lucio Trojano, Elisabeth Ann Tronhjem, Sandro Trotti, Romana Vanacore, Marijke Van der Maden, Maria Letizia Volpicelli.

 

Durante il periodo espositivo sono stati organizzati degli eventi culturali, tutti gratuiti: Tre civette in Biblioteca –

Eventi antimeridiani ore 10,30:

21 novembre (martedì) “La civetta (Athene Noctua) piccolo rapace notturno” con Rita Leone

24 novembre (venerdì) “ Il mosaico, una tecnica per tutti”, con Beniamino Furcolo, Nadia Ridolfini, Francesca Roperto e Sara Tosato

25 novembre (sabato) “Civette ed altri animali” con Marco Onofrio, Rita Piangerelli, Lucio Trojano

28 novembre (martedì) “La Civetta e la Grecia” con Helene Paraskeva e Lucio Castagneri

30 novembre (giovedì)  “Le Arti Applicate, valore da riscoprire” con Maria Grossi, Roberto Mannino

5 dicembre (martedì) “Immagini della civetta tra miti e simbologie” con Maria Luisa Caldognetto.

Evento serale ore 20,30

25 novembre (sabato) “Una notte da gufi” nel Parco della Pineata Sacchetti con Lorenzo Nottari. Per informazioni sull’escursione: educazionechmlipuostia@gmail.com.

 

La mostra è accompagnata da catalogo edito da EdiLet Lazio Letteraria che, oltre alla riproduzione delle opere, a colori, contiene testi a firma delle curatrici e di Maria Luisa Caldognetto, Rita Leone, Natale Antonio Rossi, Gerasimos Zoras; arricchisce il catalogo una poesia della poetessa greca Helene Paraskevà.

 

 “Tre civette sul comò. CivettArte” – Biblioteca casa del parco, Via Pineta Sacchetti 78. Apertura al pubblico: 18 novembre 2017 – 18 gennaio 2018 – Orario: martedì – venerdì 9.00 – 17.00 – sabato 10,00-17,00 – INGRESSO LIBERO

Per informazioni: cell. 328/9097609 Cooperativa Sociale Apriti Sesamo

 – info@apritisesamo.org – sito: http://www.apritisesamo.org

 

FOTO DI VALTER SAMBUCINI


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti