Un clamoroso flop il menù etnico nelle scuole di Roma

'Aridatece la pizza' è l'appello dalle scuole. Nei prossimi mesi arriveranno i cibi di Romania, Albania, Polonia, Perù, Cina, Marocco e Filippine
Enzo Luciani - 24 Ottobre 2007

Mercoledi 24 ottobre è partito nelle scuole del comune di Roma il "Menù etnico, ogni mese un paese" su iniziativa dell’assessore alle Politiche Educative Maria Coscia.
Già An aveva sollevato dubbi a favore del pasto "tricolore", ma il problema è stato ben altro: "i bambini si sono rifiutati in massa – ci fa sapere M.B. addetto ‘precario’ al servizio mensa – di mangiare tutto quello che con fatica era stato preparato dai nostri bravi cuochi".
Il menù di oggi era dedicato al Bangladesh ("ed è stato rifiutato anche da un bambino della stessa nazione") ma non ha riscosso alcun interesse ed "anche il corpo insegnante della scuola Gregoraci, zona Romanina, – prosegue M.B. – si è lamentato perché, tra l’altro, tra le portate erano presenti tante spezie alcune delle quali mai usate in Italia, tipo il cardamomi ed il curcuma, mentre normalmente è proibito ai cuochi di usare pepe e peperoncino. Mi chiedo anche – prosegue M.B. – se tutte queste spezie siano di origine biologica come è d’obbligo per tutti i cibi utilizzati nelle mense scolastiche".
"Sorpresi anche i genitori che si sono visti tornare a casa i bambini a digiuno dato che non hanno potuto mangiare neanche la frutta perché oggi sostituita dal dessert "dolce di latte con riso"… che è stato ritrovato in terra per tutta la mensa".
"Sentendo altri colleghi, sempre nel territorio del X municipio, non è che le cose siano andate meglio. E per ultimo – conclude M.B. – , ma non per importanza, un appello a nome mio e di tutti gli alunni di Roma: ‘aridatece la pizza’, perché è sparita dalle mense per far posto a questa iniziativa che per ora ha prodotto solo tanto, ma tanto, spreco di cibo che abbiamo dovuto buttare (nei cassonetti che sono a 1km dalla scuola, ma questa è un’altra storia)".

Facile prevedere quale sarà il gradimento per i prossimi menù di Romania, Albania, Polonia, Perù, Cina, Marocco e Filippine.

Menù del Bangladesh

Riso Tricolore
Riso basmati, burro, zafferano, cardamomi, cannella, cipolle, brodo di pollo, sale.
Pollo speziato
Pollo, pomodori, cipolle, aglio, zenzero, cardamomi, uva sultanina, yogurt magro, sale, burro.
Lenticchie con curcuma
Carote, lenticchie, cipolle, curcuma, olio, sale.
Dolce di latte con riso
Latte intero, riso basmati, cardamomo e zucchero


Commenti

  Commenti: 1

    Commenti