Municipi: , | Quartiere:

Violenza in famiglia: 24enne arrestato dai Carabinieri a Labico

L'uomo nascondeva nelle mutande forbici e taglierino

I Carabinieri della Stazione di Labico, insieme a quelli dell’Aliquota Radiomobile di Colleferro, hanno arrestato un 24enne del luogo già noto alle forze dell’ordine per reati di maltrattamenti in famiglia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

L’intervento:

L’uomo, in stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di alcol e stupefacenti, ha minacciato e aggredito i genitori chiedendo loro denaro. Stanchi delle continue vessazioni e temendo per la propria incolumità, i genitori hanno allertato il 112.

L’arresto:

Al loro arrivo, i Carabinieri hanno trovato il 24enne in preda a una crisi di raptus violenta, con intenti autolesionistici e nel tentativo di divincolarsi e darsi alla fuga.

Ha anche sferrato calci all’auto di servizio opponendo resistenza ai militari.

Durante la perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto nei suoi pantaloncini una forbice e un taglierino.

Il precedente:

Non era il primo episodio di violenza in famiglia. I Carabinieri erano già intervenuti in passato, sempre su richiesta dei genitori, per un episodio simile.

In quell’occasione, il 24enne aveva minacciato e danneggiato l’auto del fratello e la caldaia di casa. Tuttavia, i genitori non avevano sporto denuncia.

L’aggravamento:

Esausti dai continui soprusi, questa volta i genitori hanno trovato la forza di denunciare il figlio, che è stato arrestato e condotto al carcere di Velletri.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento