Visita agli spazi nascosti del Teatro Tor Bella Monaca

Il 23 gennaio 2021 replica dell’evento, alla scoperta del mondo che c’è dietro uno spettacolo teatrale. Intervista a Maddalena Rizzi
Camilla Dionisi - 20 Gennaio 2021

Sabato 23 gennaio 2021 la direzione del Teatro Tor Bella Monaca accoglierà non i suoi spettatori, bensì gli affezionati, gli amici, coloro che vogliono scoprire cosa c’è oltre il palcoscenico. La direzione ha organizzato per loro una visita dietro le quinte dei camerini, della sala regia, degli spazi che “non si vedono” a cui seguirà un’intervista.

Maddalena Rizzi, componente dello staff del TBM, lo spiega così: “chiederemo il loro pensiero sulla chiusura dei teatri causa Covid e il loro rapporto col nostro teatro. Verranno, poi, fatti dei montaggi delle interviste e le caricheremo sulle nostre piattaforme social. Non è spettacolo dal vivo, quanto più una forma di resistenza di un settore al quale questa pandemia ha tolto la vita. Dovevamo assolutamente ripetere l’iniziativa. La gente vuole dirci che gli stiamo mancando”.

Stavolta, però, gli spettatori non verranno a vedere uno spettacolo a teatro, ma il teatro stesso, con tutto quello che c’è dietro, che è un mondo che va oltre la poltrona rossa e il palcoscenico.

Continua Maddalena Rizzi: “molti non hanno mai visto il teatro ‘nudo’, e quindi glielo mostreremo: le americane, la graticcia, i cavi, le luci, per capire il lavoro che svolgiamo per amore di questo mestiere, ma anche aneddoti scaramantici pre-spettacolo che fanno parte della tradizione. Non abbiamo mai le porte completamente chiuse, ci siamo sempre fatti sentire e lo continuiamo a fare. Facciamo vedere il teatro in un altro modo: vogliamo offrire l’accoglienza e la familiarità proprie di quando si va a visitare un amico. Da organizzatrice pensavo che la maggior parte venisse per curiosità ma il 17 gennaio ci ha atteso una sorpresa: le persone volevano vedere noi, e dirci che gli manchiamo. Non potevamo non ripetere l’esperienza il 23 gennaio. Lo spettacolo teatrale è sempre un dare e ricevere nel rapporto che si crea tra spettatore e attore, e si è ricreata quella magia. Il decreto scade il 5 marzo, ma il settore culturale è lasciato sempre per ultimo, se non trascurato del tutto. Abbiamo il dovere di farci sentire presenti.”

Alla visita si potrà accedere uno alla volta dalle 14 alle 19 nella giornata di sabato 23 gennaio previa prenotazione scrivendo a promozionetbm@gmail.com.

 

Camilla Dionisi

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti