Botte e tafferugli ai funerali di Erik Priebke. Sospesa la cerimonia

Nessuna novità sulla destinazione della salma del generale Priebke
Redazione - 16 Ottobre 2013

priebkeNel giorno del 70° anniversario del rastrellamento del Ghetto di Roma, la vicenda dei funerali di Priebke, responsabile della strage delle Fosse Ardeatine, si fa sempre più spinosa. Ieri 15 ottobre, a causa delle tensioni scoppiate ad Albano, sono stati annullati i funerali del generale delle S.S. che si sarebbero dovuti celebrare con una cerimonia privata nella cappella lefebviana. Botte, lanci di bottiglie tra i cittadini di Albano (medaglia d’argento alla Resistenza) ed un gruppo di neonazisti. Nel corso dei tafferugli è stato ferito il Parroco ed una troupe televisiva. La bara, presa a calci e pugni durante gli scontri, è stata trasportata all’areoporto di Pratica di Mare. Ancora non si sa quale sarà la sua destinazione. Il Sindaco di Roma Ignazio Marino ha fatto sapere che ha avviato colloqui con Berlino per risolvere la questione del boia delle Fosse Ardeatine.


Commenti

  Commenti: 1


  1. Sono molto contenta che gli abitanti di Albano abbiano reagito con fermezza contro i funerali del Boia nazista , la cui salma secondo me andrebbe rispedita in Germania ; se la debbono gestire loro (i tedeschi) questa vicenda prendendosi tutte le responsabilità di aver generato il nazismo e tutto ciò che ne consegue ancora oggi.Mi dispiace inoltre che paesi come l’Argentina che l’hanno nascosto per tanto tempo ora se ne lavano le mani.Se ne dovrebbero invece occupare in parte, perchè sono stati complici anche loro e quindi anche loro in parte responsabili.

Commenti