17 Agosto 1864… Roma, il Boia Mastro Titta va in pensione

Almanacco di Roma a cura di Stefano Crivlli - 17 Agosto 2020

Il 17 Agosto del 1864 “Er Boja” Mastro Titta viene sostituito da Vincenzo Balducci; Papa Pio IX gli concede la pensione, con un vitalizio mensile di 30 scudi.

Nella sua lunga carriera, iniziata il 22 marzo 1796, compie più di 500 esecuzioni.

MastroTittaMastro Titta

 

Almanacco del 17 Agosto

309        L’Imperatore Massenzio manda in esilio in Sicilia Papa Eusebio. Inizia un periodo di “sede vacante” per la Chiesa.

1603      Federico Cesi fonda l’Accademia dei Lincei, nel proprio Palazzo in via della Maschera d’Oro 21, insieme ai suoi amici Francesco Stelluti, Giovanni Heck e Anastasio de Filiis.

1773      II Breve di soppressione della Compagnia di Gesù è notificato al Generale dei Gesuiti Lorenzo Ricci.

1864      Antonio Olietti e Domenico Antonio Demartini, “rei di omicidj, vengono giustiziati in via de’ Cerchi”.

2010    Muore Francesco Cossiga, ottavo Presidente della Repubblica (dal 1985 al 1992).


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti