A Capodanno Bioparco aperto

Pasti e incontri ravvicinati con gli animali
Redazione - 30 Dicembre 2021

Il primo giorno dell’anno il Bioparco di Roma è aperto dalle ore 9.30 alle 17.00, ingresso consentito fino alle 16.00. Sabato 1 gennaio 2022 sarà possibile assistere ai pasti degli animali, mentre domenica 2 appuntamento con l’attività ‘Animali e pregiudizi’.

Sabato i guardiani del Bioparco saranno a disposizione dei visitatori per raccontare curiosità in particolare sugli gli ingredienti del pranzo di: lemuri catta alle ore 11.30, elefanti asiatici a mezzogiorno, orsi alle ore 12.30. E poi scimpanzé alle ore 14.00, foche grigie alle ore 15.30, infine i piguini del Capo alle ore 16.00.

Domenica 2 gennaio dalle ore 11.00 alle ore 15.00 si svolgerà l’attività ‘Animali e pregiudizi’, speciali incontri ravvicinati, a cura dello staff Bioparco, con pitone reale, testuggine frittella, tiliqua dalla lingua azzurra, blatte soffianti, insetti stecco, rospi, furetti. Animali che possono suscitare paura o ribrezzo, ma affascinanti e soprattutto indispensabili per l’equilibrio degli ecosistemi.

‘Animali e pregiudizi’ è su prenotazione, da effettuare il giorno stesso della visita all’ingresso del Bioparco, fino ad esaurimento posti.

Le iniziative sono incluse nel prezzo del biglietto Bioparco e si svolgono nel rispetto delle normative anti-covid.

L’acquisto del biglietto di ingresso si può effettuare on line (sito web bioparco.it) o presso le biglietterie. È obbligatorio esibire il Green Pass solo per accedere nei luoghi al chiuso (Rettilario e Aule didattiche-Laboratorio).

Per visitare il parco in sicurezza è obbligatorio per tutti – ad esclusione dei bimbi da zero a sei anni – indossare la mascherina; all’interno del parco il pubblico troverà tutte le indicazioni utili per la visita, come rispettare la distanza di sicurezza, evitare ogni forma di assembramento e non toccare balaustre e vetrate.

Buone Feste Dar Ciriola

Info: www.bioparco.it  – 06.3608211

Facebook Bioparco di Roma e Instagram: @bioparcoroma  #bioparcoroma

Credit fotografico: Massimiliano Di Giovanni – archivio Bioparco


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti