A rischio chiusura i due nidi convenzionati Giocolandia e Bimbilandia

Protesta dei genitori con sit-in il 30 giugno in via Montecassiano
Redazione - 30 Giugno 2015

Settanta lavoratrici perderanno il lavoro e 230 famiglie perderanno il nido per il proprio figlio. Rischiano, infatti, la chiusura i due nidi a Torraccia e San Basilio dopo la sentenza della Corte di Stato.
Si tratta dei due nidi convenzionati con il Comune: BIMBILANDIA e GIOCOLANDIA.

Per protestare contro questa situazione, questa mattina 30 giugno 2015, in via Montecassiano (di fronte a Giocolandia) si  è svolta una manifestazione di genitori e operatrici, anche perché  il rischio è l’ulteriore intasamento delle liste di iscrizioni.

ProtestaChiusuraNidi(2)“I nidi devono restare se i quartieri vogliamo migliorare” lo slogan della manifestazione che ha visto la presenza anche di mamme e papà di altri bimbi che son rimasti fuori dall’accettazione ai nidi comunali e convenzionati. I 200 bambini di questi due nidi, già iscritti dallo scorso anno, verranno distribuiti negli asili limitrofi dove c’è posto, occupando quindi la posizione degli altri in attesa. Quindi un grande problema per centinaia di famiglie che non sanno dove destinare la propria prole.

ProtestaChiusuraNidi(1)C’è inoltre il problema della perdita di lavoro per settanta persone che pagheranno con il posto di lavoro “la professionalità con cui hanno lavorato in tutti questi anni – dichiara la consigliera del IV municipio Annarita Leobruni – alle volte anche senza stipendio, pur di garantire un servizio di qualità. Queste stesse lavoratrici, pur non sapendo che fine farà il loro posto di lavoro, a Luglio accoglieranno al nido i bimbi dei nidi comunali che chiuderanno per l’estate con grande senso di amore per il loro lavoro e a garanzia di tutti i bambini frequentanti e le loro famiglie.
L’auspicio è che questi importanti servizi pubblici non vengano meno in quartieri che hanno bisogno della presenza delle istituzioni pubbliche e non venga meno la qualità del servizio dato da queste educatrici.”

Della manifestazione ha anche dato notizia il TgR delle ore 14.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti