A Roma il Global Leaders Summit dei giovani

Nel 2009 l’evento cui interverranno 300 ragazzi provenienti da 100 paesi
comunicato stampa - 8 Maggio 2008

La Regione Lazio potrà ospitare, a febbraio 2009, il Global Leaders Summit, nel quale verranno affrontate diverse tematiche, tra le quali quella dell’imprenditorialità giovanile. E’ la proposta lanciata dall’Assessore regionale all’Istruzione, diritto allo studio e formazione, Silvia Costa, al  Connection Day 2008, il 7 maggio 2008, organizzato dall’Università Roma 3 in occasione del 60° anniversario di AIESEC, (l’organizzazione internazionale interamente gestita da studenti, che si occupa di sviluppare il potenziale dei giovani).

Il Global Leaders Summit, organizzato da AIESEC, vedrà riuniti i rappresentanti di oltre 100 paesi del mondo, oltre 300 ragazzi, che parteciperanno, a Roma, a numerosi congressi nel corso dei quali porteranno i loro contributi di esperienza in merito allo sviluppo delle proprie potenzialità ed alle concrete applicazioni nel mondo del lavoro.

“Questa iniziativa, che coinvolge 1100 Università a livello internazionale e 21 italiane – ha detto l’Assessore Costa– rappresenta una importante occasione, per gli studenti, di esprimere le proprie potenzialità e di avere un ruolo attivo nella progettazione e nello sviluppo di idee innovative, in grado di creare nuova imprenditorialità e nuove tecnologie. La Regione, attualmente – insieme al mondo universitario – intende promuovere ulteriormente progetti di spin off e di applicazione della ricerca e delle innovazioni realizzate dalle Università e dai Centri di ricerca, al fine di realizzare forme di trasferimento tecnologico e di nuova imprenditorialità, soprattutto giovanile (come i progetti in atto con le Università La Sapienza e Tor Vergata, nonché il progetto Attila, messo a punto con la Luiss e con il CNR).”

Fresco Market
Fresco Market

“Particolarmente innovativo ritengo sia, a questo proposito, il concreto avvio dei tredici Poli formativi nei settori più significativi per il nostro territorio, attraverso partenariati che creano un circuito virtuoso tra Università, formazione, ricerca, imprese, istituti di istruzione superiore.”

“Risulta altrettanto importante sostenere, con fondi pubblici e privati, l’investimento per l’innalzamento delle competenze delle piccole e medie imprese, che sono la stragrande maggioranza nel nostro territorio, come previsto nel Programma operativo regionale 2007/2013” ha concluso l’Assessore Costa.

In occasione del Connection Day, infine, si è svolta la prima edizione del Forum Microsoft per l’imprenditorialità giovanile, organizzato dall’Università Roma 3 per avvicinare i giovani alla tecnologia ed alle opportunità che essa può offrire e per favorire lo sviluppo di idee innovative e imprenditoriali.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti