A Roma la prima edizione della Granfondo Campagnolo domenica 14 ottobre 2012

La corsa ciclistica che avrà due percorsi e prenderà il via in via delle Terme di Caracalla
di Aldo Zaino - 10 Ottobre 2012

Domenica 14 ottobre 2012 alle ore 9:00 prenderà il via la prima edizione della Granfondo Campagnolo, (www.granfondoroma.it). Punto di partenza (e arrivo) via delle Terme di Caracalla, con la partecipazione di 5.500 ciclisti è prevedibile che il lungo serpentone occuperà le strade limitrofe fino al Colosseo.

Due percorsi tecnici entrambi con lo stesso punto di partenza, per attraversare poi il centro storico della Città Eterna, poi i ciclisti percorreranno via Appia Antica per uscire dalla capitale, alla volta delle salite che portano ai Castelli Romani. I percorsi tracciati: il “medio” (95 km) che risulterà alla portata di tutti, mentre i più allenati potranno darsi battaglia sul lungo (150 km) che affronterà anche la salita di Segni”.

Per l’importanza dell’evento del 14 ottobre saranno presenti campioni come Miguel Indurain, Paolo Bettini, e Alex Zanardi, in considerazione del suo lato umanitario, poiché unisce Sport e anche solidarietà, infatti, parte del ricavato dall’organizzazione dell’evento sarà devoluto, infatti, a questo Charity partner di Granfondo Campagnolo Roma 2012, la Fondazione, presieduta dall’On. Santo Versace, è parte di un’organizzazione umanitaria internazionale formata da volontari medici, infermieri e altri operatori sanitari che realizzano gratuitamente missioni umanitarie in oltre 60 Paesi del Mondo, per correggere, con interventi di chirurgia plastica ricostruttiva, gravi malformazioni al volto come il labbro leporino e la palatoschisi.

I primi arrivi sono previsti per le ore 13,30

Il week end della Granfondo, celebrerà le due ruote in tutte le sue forme, sarà animato, a partire dal sabato 13, da un’Expo Village dove sono attese migliaia di visitatori e amanti delle due ruote, oltre che famiglie e bimbi con tanta voglia di divertirsi all’aperto.

Un’area expo e fun dedicata alle due ruote che animerà lo spazio adiacente alle Terme di Caracalla e una corsa in bici che, nella domenica ecologica nazionale, porterà un fiume di ciclisti a scorrere e correre nel centro della città. 

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti