A Tor Sapienza nasce il Teatro D’Acquisto

Debutto sabato 1 dicembre con la commedia "Le statue parlanti" di Antonio Castellano
Enzo Luciani - 22 Novembre 2012

Un teatro a Tor Sapienza, con questa idea nasce il progetto TiTieSse curato dal regista Antonio Castellano. Promosso e sostenuto dall’Organizzazione di volontariato “Carnevale e Non Solo” in collaborazione con la Scuola Media Statale Salvo D’Acquisto e l’Agenzia di Quartiere Tor Sapienza.

Un progetto ambizioso e pieno di passione quello proposto dal regista Antonio Castellano che con “La strana allegra compagnia”, debutterà sabato 1 dicembre alle ore 20,30 nella commedia da lui stesso scritta e diretta “Le statue parlanti”. Si vuole dar vita ad un’attività d’espressione, per valorizzare spazi importanti del territorio come l’auditorium della scuola media Salvo D’Acquisto, e offrire la possibilità di provare l′ebbrezza della recitazione a chi, nell′ombra, è disposto a dare un po′ del suo tempo per far vivere questa meravigliosa magia chiamata teatro.

"Per questo, il progetto denominato TiTieSse è stato strutturato in modo aperto a cui è possibile partecipare e collaborare con un unico e semplice scopo quello di promuovere l’arte teatrale, la cultura dell′amicizia, dell′accoglienza e della solidarietà”, dichiara il presidente dell’associazione Carnevale e Non Solo che cura il progetto.

L’opera “Le statue parlanti” è una esilarante caricatura del mondo mistico di oggi, in cui tre statue vengono chiamate a  materializzarsi.  Esse  stanche, addolorate  ed  angosciate, nell’essere  costrette a vedere e  sentire  tutti i  giorni,  nella  loro  posizione  di  statue, la  futilità,  la  superficialità  e  l’egoismo di  oggi,  verranno  invece colpite  dalla semplicità
nel cuore e nell’anima degli umani. 

Lo spettacolo è ad ingresso gratuito, per questo motivo la Direzione Artistica qualora si raggiunga il tutto esaurito, replicherà la commedia domenica 2 dicembre alle 18.00


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti