Affittopoli, Rocca: “ritirare delibera e aggiornare canoni e prezzi”

Redazione - 27 Febbraio 2015

“Non è possibile che coloro i quali fino ad oggi hanno beneficiato di canoni stracciati senza alcun controllo e adeguamento con i prezzi di mercato, possano beneficiare grazie a Marino e alla sua maggioranza anche di una svendita bella e buona del patrimonio comunale”. E’ quanto dichiara Federico Rocca responsabile enti locali Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale.

Federico Rocca

Federico Rocca

“Chi ha pagato fino ad ora 163 € al mese per una casa di 85 mq a Corso Rinascimento o per la sede di una fondazione, non solo non dovrebbe avere la possibilità di comprarsela con pochi euro ma il suo canone dovrebbe essere adeguato perché a quel prezzo in altri quartieri a male pena si può affittare un box auto.

Questi sono solo alcuni casi tra le migliaia di situazioni simili che Marino invece di risolvere con un colpo di mano vorrebbe svendere e chissà perchè. Noi riteniamo che sia necessario ritirare immediatamente la delibera, rivedere tutti i canoni di locazione nonché il valore degli immobili stessi e verificare se chi è all’interno ha i requisiti per poterci stare. Solo dopo quest’operazione si può pensare di dar corso a una vendita senza ulteriori privilegi e favori verso chi ne ha già ricevuti troppi in questi anni.

Per non parlare di alcune persone che vivono in queste case o nei locali commerciali del Comune, cittadini fortunati potremmo dire per essere educati ma chissà perché la stessa fortuna non l’hanno avuto altri cittadini che nonostante le domande si sono sempre sentiti dire che non c’era disponibilità”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti