Affidarsi ad una agenzia SEO può far decollare il business

Come apparire nella prima pagina di Google? Ma quanto è importante? E per le aziende local? Le risposte di Federico Giannicchi di Webhero
Redazione - 9 Aprile 2019
Abitare A Speciale

Sono sempre di più le aziende che iniziano a considerare il motore di ricerca un potente mezzo per poter aumentare il proprio giro d’affari.

In una società proiettata nel mondo di internet, dove si ha ormai accesso a tutto, Google offre un’importante e reale possibilità per far decollare il business di una azienda sia a livello local che a livello nazionale.

Ma come si può apparire nella prima pagina di Google?

Per fare questo è necessario affidarsi ad un’agenzia SEO.

Scopriamo più dettagliatamente il lavoro che svolgono i SEO e le agenzie di questo tipo.

Visibilità su Google: quanto è importante per un’azienda

Al giorno d’oggi, la maggior parte delle persone tendono ormai a fare, sempre di più, acquisti online. Questo perché viviamo in una società frenetica in cui il tempo non è mai sufficiente. Quindi, messi di fronte alla comodità offerta dalla tecnologia, acquistare online diventa la soluzione ideale per moltissime persone.
Basta un click dal proprio smartphone e si può far arrivare comodamente a casa qualsiasi cosa, anche la spesa.

Detto questo, è facile capire quanto sia importante il ruolo che svolge Google in questo contesto. Si stima che l’89% delle ricerche sul motore di ricerca non proseguano mai nella seconda pagina.
L’algoritmo del colosso di Mountain View è sempre più preciso e risponde sempre meglio alle risposte degli utenti.

Ma primeggiare in Google non è un’impresa facile. L’algoritmo di Google è custodito gelosamente e si modifica in continuazione anche grazie alla machine learning.

Infatti, dietro la scalata alla serp (la pagina dei risultati di Google), ci sono studi, processi, azioni e strategie specifiche da effettuare.
Nel 2019 è diventato impensabile creare un blog da amatore senza studiare e posizionarsi su chiavi di ricerca molto competitive e dove gira il denaro.

Questo tipo di attività è l’attività del SEO e più specificatamente di una agenzia SEO.

Il lavoro dell’agenzia SEO: non solo visibilità ma anche strategie mirate

Il lavoro dell’agenzia SEO è un lavoro dalle molte sfaccettature e non va sottovalutato in quanto, se fatto adeguatamente, offre un grandissimo potenziale per accrescere il business di un’azienda.

A livello local (per esempio Roma) le opportunità sono moltissime e con la giusta applicazione molte attività in qualsiasi settore stanno raccogliendo molti frutti.

E’ bene precisare che un’agenzia SEO non si occupa soltanto di aumentare la visibilità su Google di un azienda, ma si occupa di elaborare e mettere in atto tutto un insieme di strategie volte ad incrementare il business aziendale.

Proprio per questo, è indispensabile rivolgersi sempre a professionisti del mestiere.

Attualmente Webhero, una delle migliori agenzie SEO di Roma in via Sorrento 21 al Pigneto offre moltissimi servizi e garantisce qualità, efficacia e professionalità.

Siamo andati a trovare Federico Giannicchi il SEO strategist e consulente SEO di Webhero e gli abbiamo fatto qualche domanda.

Perché è importante rivolgersi ad un’agenzia SEO?

Investire nella SEO ti permette di creare una presenza sul web e una forte brand identity.
Questo è importantissimo sia per le grandi aziende e sia per le attività local.

Le grandi aziende con un budget più ampio possono posizionarsi per la vendita di prodotti e servizi online e aspirare ad accrescere il loro fatturato.

Anche le attività locali possono avere vantaggi?

Per le attività locali è davvero molto più facile posizionarsi in una determinata città, anche se stiamo parlando di Roma o di Milano che hanno migliaia di esercizi commerciali. Con la giusta applicazione e la giusta strategia a livello local si possono ottenere grandi risultati e noi stessi lo riscontriamo sui nostri clienti.

Posizionarsi a livello nazionale invece è un po’ più difficile e dipende molto dal settore e dal tipo di budget che si ha a disposizione.
E’ inutile sfidare i big player sul mercato, invece è assai utile studiare il settore e intervenire con una strategia mirata.
Non consiglierei mai ad un mio cliente di provare a posizionarsi ad esempio su “iPhone X” dove praticamente ci sono le 7-8 aziende più grandi al mondo.

Un imprenditore locale deve utilizzare solo la SEO?

Assolutamente no, c’è bisogno di una strategia totale che comprenda anche l’advertising quindi campagne Facebook, Instagram, Google ADS e ottimizzare la scheda Google My Business, ma ovviamente anche qui cambia da settore a settore. Va fatta una valutazione insieme al cliente.

Cosa consiglieresti a chi sta aprendo una attività a Roma?

Ancora l’imprenditoria romana deve totalmente capire il valore del posizionamento sui motori di ricerca, cosa diversa invece a Milano.
Nell’ultimo periodo però stiamo acquisendo decine di clienti romani e siamo contenti che molti di loro si stiamo aprendo alla SEO. Quindi consiglio a chi sta iniziando, di buttare giù una strategia con la propria agenzia e di impostare un bel piano di web marketing. E se non hanno una propria agenzia di rivolgersi a Webhero.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti