Album. Danza e Arte digitale a Castel S.Angelo

Dal 21 al 23 giugno in scena lo spettacolo pluridisciplinare diretto da Sara Lupoli
di Laura Fedel - 19 Giugno 2015

Ad aprire la stagione estiva ai giardini di Castel S.Angelo lo spettacolo “ALBUM. Toi, Mon Miroir”, una performance pluridisciplinare in cui danza, musica, video e arte digitale si fondono per interpretare insieme i temi del doppio, dell’alterità, e del rapporto tra la nostra immagine fedele e reale e quella costruita o “virtuale”.

locandina fringeSul Palco A dei giardini dunque una Donna Sdoppiata, sorpresa a intraprendere un dialogo con se stessa. Guardarsi dentro, lottare con parti sconosciute di noi stessi magari evitate se non negate per arrivare a una presa di coscienza.

D’obbligo il tema della dello specchio, strumento per antonomasia della definizione del Sé e per la definizione del doppio. La figura della donna, la sua sensibilità, è frantumata in un insieme infinito di pezzi, di punti di vista, apparentemente scollegati, che progressivamente, si ricongiungono per ricostruire quell’unità indispensabile per andare avanti e superare le contraddizioni.

albumLa regia della napoletana Sara Lupoli vede la presenza di uno Specchio digitale che funge da schermo. Una telecamera wireless ed altre due telecamere sono poste in scena per descrivere un ulteriore punto di vista e fornire alle immagini un’evoluzione, da fedeli e realistiche a distorte e surreali. La pièce teatrale della durata di 30 minuti con le danzatrici Elena Coccia e Marianna Moccia nasce dal duplice impulso: celebrare l’insieme d’immagini che costituiscono la nostra memoria individuale e collettiva e allo stesso tempo intraprendere una critica circa la cecità che contraddistingue la nostra contemporaneità.

Centrale l’attenzione sul paradosso che l’attualità vive, una sovrapproduzione di immagini a cui siamo sottoposti e di cui siamo creatori impedisce di guardare veramente dentro noi stessi. In uno spazio scenico d’illusione, ai confini tra reale e virtuale.

Dal 21 al 23 giugno – Giardini di Castel S.Angelo. Ingresso 5,00 euro


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti