‘Alla scoperta dell’Arabia Saudita’ al Complesso del Vittoriano

Reperti archeologici e storico-culturali per ricordare gli 80 anni di relazioni diplomatiche tra Italia e Arabia Saudita
di Patrizia Miracco - 3 Ottobre 2013

Agli 80 anni di relazioni diplomatiche tra Italia e Arabia Saudita il Complesso del Vittoriano dedica la mostra ‘Alla scoperta dell’Arabia Saudita. La terra del dialogo e della cultura’. L’esposizione, presente nella Gipsoteca del Complesso del Vittoriano dal 4 ottobre al 30 novembre 2013, offre un prezioso patrimonio archeologico e storico-culturale dell’Arabia Saudita.

5ridOltre centocinquanta reperti, tra manufatti e oggetti preziosi, mai esposti al di fuori del territorio arabo, provenienti dal Museo Nazionale di Riyad e gentilmente concessi in prestito dalla Commissione Saudita per il Turismo e le Antichità del Regno dell’Arabia Saudita. Il percorso della mostra segue un ordine cronologico, si parte dalla Preistoria, dal Paleolitico al Neolitico, per arrivare, attraverso un’Arabia pre-islamica e il primo periodo islamico, alla proclamazione del Regno di Arabia Saudita (1932) e alle tradizioni della società attuale.

“È la prima volta – scrive in una nota Emma Bonino, ministro degli Affari Esteri – che questi pezzi escono dal Regno e siamo lusingati che le autorità saudite abbiano scelto Roma per questa mostra. Si tratta di uno sforzo significativo che offrirà però al più ampio pubblico italiano ed europeo la straordinaria opportunità di conoscere più da vicino il frutto di una cultura artistica che affonda le proprie radici nella storia millenaria della penisola arabica”.

10Da parte italiana – prosegue il ministro – siamo ben felici che il Forum bilaterale per gli 80 anni abbia fornito l’occasione anche per ulteriori approfondimenti delle prospettive di cooperazione culturale. Siamo entrambi convinti di dover fare di più, nel futuro, in termini di valorizzazione del rispettivo patrimonio artistico, di missioni archeologiche, di turismo rivolto alla riscoperta delle bellezze dei due Paesi”.

‘Alla scoperta dell’Arabia Saudita. La terra del dialogo e della cultura’ rientra negli eventi organizzati dall’1 al 5 ottobre nella capitale per celebrare gli 80 anni di relazioni diplomatiche, di scambi economici, politici e culturali. La mostra è curata da Ali I. Al-Ghabban, vice-presidente per le Antichità e i Musei della Commissione Saudita per il Turismo e le Antichità. Il coordinamento generale è di Alessandro Nicosia.

L’esposizione è ad ingresso gratuito dal lunedì al giovedì 9,30 – 18,30; venerdì, sabato e domenica 9,30-19,30. L’accesso è consentito fino a 45 minuti prima dell’orario di chiusura.

Per informazioni: tel. 06/6780664


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti