Alla scuola Ferrante Aporti bagni guasti da settembre

Erbaggi: "Condizioni igienico sanitarie inaccettabile", Cozza: "guasti solo 2 bagni su 24"
Redazione - 23 Gennaio 2014

bagni ferrante“Da settembre i servizi igienici della scuola Ferrante Aporti sono guasti. Stiamo cercando invano da mesi di avere risposte”. Questo è parte del testo di una lettera che docenti e genitori degli studenti del plesso di via Antonio Serra hanno inviato a Stefano Erbaggi, Vicepresidente del Consiglio del Municipio XV, affinché la situazione igienico sanitaria della struttura non sia più precaria, com’è dall’inizio dell’anno scolastico.

“Bagni guasti e classi allagate. Quello di cui vengo a conoscenza oggi è un quadro molto triste: bambini e bambine sono costretti a condividere lo stesso bagno. La Ferrante Aporti è da sempre una delle scuole elementari più importanti del nostro territorio – aggiunge Erbaggi – in qualità di plesso scolastico, merita delle garanzie igienico sanitarie di base ed è giusto che siano le istituzioni a garantirle, a personale, docenti, studenti e genitori”.

“Concordo con le famiglie dei giovani alunni della scuola che hanno etichettato più volte come ‘improponibile’ una situazione ormai arrivata all’esasperazione – prosegue il Vicepresidente del Consiglio – auspico che il Presidente Torquati e l’Assessore alla Scuola Cozza si attivino nell’immediato per risolvere questa situazione, garantendo così al plesso le condizioni igienico sanitarie e la dignità che sono proprie ad una scuola”.

L’assessore alla scuola del XV Municipio Cozza smentisce la notizia diffusa da Erbaggi. “I servizi igienici presenti all’interno della scuola Ferranti Aporti sono funzionanti. Afferma in una nota. “Ancora una volta il consigliere Erbaggi denuncia fatti non veri dimostrando come l’unica cosa che conta per questa opposizione sia gridare allo scandalo e polemizzare su ogni questione.

Quanto comunicato relativamente al presunto mal funzionamento dei bagni della scuola del Fleming, è falso. Sui 24 bagni presenti nella scuola solo 2 sono mal funzionanti, così come è risultato anche dal sopralluogo effettuato oggi stesso da parte del personale tecnico del nostro municipio.

È mia priorità garantire ai bambini alle insegnanti ed a tutto il personale scolastico le condizioni igienico sanitarie atte a rendere vivibile nel migliore dei modi l’ambiente scolastico, ed è per questo che teniamo sempre sotto controllo le situazioni più critiche delle scuole del nostro territorio per poter intervenire appena possibile”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti