Ama, Figliomeni (FDI): “Lavori flop nei cimiteri… chi controlla?”

Redazione - 24 Luglio 2019

“In questo momento tra le mani della Guardia di Finanza c’è una informativa relativa all’inchiesta su un giro di mazzette per i lavori di ristrutturazione – affidati in via diretta per almeno 3 milioni di euro – all’interno dei cimiteri capitolini del Verano, di Prima Porta e di Laurentino, oltre che nelle isole ecologiche e nei centri di raccolta rifiuti. Già a gennaio erano state eseguite una serie di perquisizioni negli uffici Ama ed erano state indagate 14 persone, tra cui l’ex Responsabile Cimiteri dal 2015 al 2017.

“Una vergogna se pensiamo in quale situazione di grande precarietà naviga la municipalizzata del Comune, ed inoltre basta farsi un giro per andare a trovare i propri cari nei cimiteri comunali, per rendersi conto dell’estremo degrado in cui versano, in particolare il Verano e Prima Porta, tra rifiuti, verde non sfalciato, buche lungo le strade interne, lapidi rotte, intonaci cadenti, bagni pubblici non funzionanti, una desolazione sconfortante per chi vi si reca e un oltraggio per chi vi riposa.

“Una situazione intollerabile, motivo per cui ribadiamo ancora una volta la richiesta al Sindaco Raggi di attivarsi immediatamente, per rendere il giusto decoro a questi luoghi di eterno riposo, e per prendere provvedimenti amministrativi immediati nei confronti di chi invece di lavorare per il benessere pubblico si arricchisce con i soldi dei cittadini, evitando però di generalizzare poiché, a parte qualche mela marcia, ci sono tantissimi dipendenti Ama che svolgono il loro lavoro in maniera puntuale e corretta”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti