Animali, Figliomeni (FDI): “Gestione poco trasparente canile Villa Andreina”

Redazione - 11 Agosto 2020

“Continuano le denunce da parte di alcune associazioni animaliste, in particolare gli Animalisti Italiani, sul canile privato Villa Andreina di Pet Land, di cui ci stiamo occupando da tempo, che sembrerebbe presentare al suo interno numerose criticità. Abbiamo presentato una nuova interrogazione in merito, che fa seguito ai numerosi atti dei mesi scorsi tra accessi agli atti, interrogazioni, note e una richiesta di Commissione Trasparenza, per fare chiarezza sui procedimenti che riguardano la gestione di cani e gatti randagi di proprietà comunale, ospitati presso questa struttura privata. Attendiamo risposte dal Sindaco Raggi sull’isolamento di molti cani e gatti di proprietà del Comune di Roma, detenuti in settori inaccessibili ai volontari accreditati delle associazioni animaliste, a cui troppo spesso viene vietato il regolare ingresso all’interno di questo canile privato in convenzione, che ricordiamo riceve fondi pubblici, cioè soldi dei cittadini.

“Chiediamo inoltre che l’Amministrazione eserciti il potere di controllo che è tra le sue prerogative, sulla gestione degli animali di proprietà comunale presenti all’interno di Villa Andreina, per garantirne il loro benessere anche attraverso personale sanitario competente incaricato dall’Amministrazione capitolina visto che alcune immagini mostrano dei cani che sembrano particolarmente terrorizzati. Abbiamo a cuore l’esistenza di questi randagi sfortunati che devono essere trattati con l’affetto e le cure dovute, di cui il Comune deve occuparsi in maniera ottimale e controllare che tutte le procedure siano corrette, aspetti su cui non siamo disposti a tollerare ulteriori inadempienze della Raggi e della sua Giunta”.

Lo dichiara Francesco Figliomeni, consigliere di Fratelli d’Italia e vice presidente dell’Assemblea Capitolina.

Dar Ciriola asporto

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti