Antonio Picciau si dimette dal cdq di Torresina

"Il XIV municipio non ci ascolta" ed è stato vandalizzato il Parco Giochi Zietta Lù su via Torresina
Gregorio Staglianò - 12 Aprile 2018

Lo scorso 30 marzo, con un atto vandalico – come si legge dalla nota della pagina Facebook di Urban Blog Torresina – al Parco Giochi Zietta Lù, su via Torresina, è stato sfondato il cancello d’ingresso e danneggiato alcuni arbusti e alberi, piantati per l’ultima festa dell’albero, dedicata alla memoria di Giacomo Trillini e Demetrio Fama, due volontari del quartiere, recentemente scomparsi.

Sarebbe stata questa la goccia che ha fatto traboccare il vaso e che ha condotto Antonio Picciau a dimettersi da Presidente del Comitato di Quartiere di Torresina e a lasciare il testimone nelle mani di Massimo Paolini.

Il parco Zietta Lù, è gestito a titolo gratuito dal Comitato di Quartiere, che si occupa della sua gestione, della sua apertura e della sua chiusura, ma l’episodio accaduto alla vigilia di Pasqua ha rotto qualcosa, fra il comitato e le istituzioni.

Antonio Piccau e Massimo Paolini

“Con la presente, Il Comitato di Quartiere di Torresina comunica che, nella giornata di giovedì 5 aprile il Presidente Antonio Picciau ha rassegnato le proprie dimissioni, per protestare nei confronti delle Istituzioni Municipali che, cieche e sorde, da due anni ignorano le richieste d’incontro e di collaborazione del Comitato stesso, soprattutto per tutto ciò che concerne la risoluzione dei problemi del parco giochi che custodisce da ben 7 anni, a titolo completamente gratuito senza ricevere alcuna sovvenzione pubblica.”
Come si legge nel comunicato di dimissioni di Picciau infatti, nonostante le numerose segnalazioni, anche nei mesi scorsi e i solleciti ad intervenire “di codesta Amministrazione tramite numerose pec, per problemi legati al parco, alle quali non ha – il Comitato, ndrmai ricevuto risposta, a Picciau non è rimasto altro che costatare “il perdurante silenzio dell’Amministrazione”.

A cercare di mediare è stato Antonio di Lorenzo direttore dell’ufficio tecnico di Monte Mario, che ha chiesto al Comitato la disponibilità di proseguire con la custodia dell’area sino alla scadenza naturale, prevista per il 23 marzo del 2019.

Ad assumere il timone della situazione sarà dunque il neo presidente Paolini, che ha chiesto innanzitutto la collaborazione delle istituzioni, pena la restituzione della chiavi del parco.
“Nel momento in cui mi accingo a raccogliere la pesante eredità della presidenza del cdq di Torresina, sento il dovere e il piacere di ringraziare l’amico fraterno Antonio Picciau, per tutto ciò che ha fatto in questi anni, che lo hanno visto in prima fila nelle battaglie per il riconoscimento delle problematiche territoriali, urbanistiche e sociali.
Ringrazio anche il direttivo per la fiducia accordatami, nella speranza che questa verrà ben ripagata con l’impegno che metterò a disposizione del Comitato e dei residenti del quartiere”.

Intanto per domenica 15 aprile 2018 alle ore 11:00 è indetta presso il Gazebo del Parco Giochi “Zietta Liù” di viale Indro Montanelli l’Assemblea Ordinaria dei Soci col seguente Ordine del Giorno:

1. Presentazione del Bilancio 2017.
2. Relazione sulle attività svolte.
3. Motivazioni dimissioni Presidente Picciau.
4. Comunicazione della riconsegna chiavi Parco Zietta Liù.
5. Varie ed eventuali.


Commenti

  Commenti: 2

  1. Luciana Martinoli


    Mi dispiace della dimissione di Antonio Picciau da Presidente del Comitato di quartiere .So benissimo che in questi anni si è dedicato anima e corpo portando avanti il lavoro per il bene del quartiere e degli abitanti ,con amore e molto impegno .Grazie Antonio .Buon lavoro a chi prosegue .Luciana Martinoli .


  2. Caro amico Antonio, sono profondamente dispiaciuto per la Tua decisione, dopo tutto quello che hai sempre dato per migliorare il quartiere, certamente avrai delle valute motivazioni. Penso che continuerai con maggior impegno.
    Un abbraccio forte.
    Salutissimiiiiiiiii…..
    Duilio

Commenti