Atac, FDI: “Linea 556 Tor Tre Teste carente, pagano sempre i cittadini”

Lo dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia, Francesco Figliomeni, Daniele Rinaldi e Christian Belluzzo
Redazione - 1 Luglio 2019

“Il sistema di trasporto pubblico locale della Capitale versa ormai da tempo in condizioni estremamente critiche, con conseguenti disagi per i cittadini. Le problematiche sono sempre le stesse in quanto ben note all’azienda, eppure non c’è mai la volontà di risolverle e tra mezzi costantemente rotti, aria condizionata non funzionante, lunghe attese dovute a corse saltate che costringono tra l’altro i pendolari a viaggiare in spazi angusti, mancanza di pensiline alle fermate per ripararsi dagli agenti atmosferici, la situazione è fuori controllo.

“Tra le tante segnalazioni che ci giungono in merito ai disservizi dei mezzi Atac, vi è la linea 556 che viaggia tra Torre Maura e Gardenie, utilizzata abitualmente da numerosi utenti costretti a subire gravi disservizi. Anni fa per supplire a queste criticità era stata creata una linea aggiuntiva, il 565, successivamente soppressa, in particolare per coprire l’impatto negativo dell’area di Tor Tre Teste, soprattutto per coloro che quotidianamente devono spostarsi nel tragitto casa-lavoro e casa-scuola.

“Per questi motivi abbiamo predisposto un’interrogazione per chiedere al Sindaco quali provvedimenti urgenti l’Amministrazione intende adottare per garantire una giusta mobilità dei residenti del quartiere Tor Tre Teste attraverso investimenti adeguati; e se intendono porre rimedio ai problemi aziendali, finanziari e organizzativi di Atac, che purtroppo si traducono sempre in disservizi per gli utenti costretti a viaggiare in condizioni estreme”.

Lo dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia, Francesco Figliomeni vice presidente dell’Assemblea Capitolina, Daniele Rinaldi e Christian Belluzzo rispettivamente coordinatore del partito e consigliere in V municipio.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti