Atti vandalici al Parco Le Torri di Tor Sapienza

Redazione - 26 Agosto 2019
Abitare A Settembre 2019

Pubblichiamo qui si seguito una mail di un nostro lettore

“Con la presente intendo rendere pubblica una situazione che si protrae dal 2014 all’interno del parco e che nonostante le ripetute segnalazioni alla parte politica del Municipio V (all’allora assessore Giulia Petroletti e presidente Giammarco Palmieri) fino alla attuale giunta Boccuzzi, Pulcini, rimangono lettera morta.

“All’interno dell’area dedicata alla sgambatura dei cani si è sviluppato un florido spaccio di droga ad opera di minorenni in certi orari non si può permanere all’interno dell’area cani perchè il via vai continuo di chi rifornisce e chi acquista espone i proprietari dei cani al rischio di aggressioni verbali e minacce.
recentemente, nella notte tra il 16 ed il 17 agosto sono state date alle fiamme le due panchine.  Ovviamente non ci siamo rassegnati e alcuni di noi si sono provvisti di sedie da campeggio, ma questo ha prodotto un danneggiamento ulteriore da parte degli spacciatori  che nella notte tra il 23 ed il 24  agosto hanno divelto e asportato uno dei due cancelli di accesso all’area cani impedento di fatto l’utilizzo dello spazio a loro dedicato.

“A seguito dei due atti vandalici sono state presentate n. 2 denunce sia ai Carabinieri di Tor Sapienza (17/08/2019) che al Commissariato Prenestino di Via Lepetit (24/08/2019) e contemporaneamente informati i vertici politici del Municipio con richiesta di incontro urgente per ripristino legalità e risistemazione e messa in sicurezza di tutto il parco già gravemente danneggiato anche negli impianti di gioco dei bambini.

“Dopo i fatti di venerdì scorso abbiamo chiesto la chiusura del parco da parte del municipio per garantire la sicurezza anche dei frequentatori (siringhe, profilattici, bottiglie, deiezioni umane, etc) anche perchè il nostro gruppo di possessori di cani da anni quotidianamente ripulisce da questo tipo di rifiuti tutto il parco e non solo l’area cani. Ora è evidente che abbiamo paura dei bocconi avvelenati.”

 

D.F.


Commenti

  Commenti: 1


  1. Sono tornati gli spacciatori a Tor Sapienza come ai vecchi tempi.
    Stazione nuova e parchi sono la loro meta preferita. In una zona piena di polizia ( centro immigrazione) guardia di finanza ( via costi) e carabinieri ( via degli armenti) dovrebbe essere la zona più sicura di Roma, ma mi raccomando niente coordinamento fra le forze dell’ordine…

Commenti