Audizione di AbitareA in Commissione LL.PP. del V Municipio

“Si comunica che la Commissione Permanente V Lavori Pubblici ai sensi dell’art. 77 del Regolamento Municipale, approvato con deliberazione n. 15 del 27 marzo 2014, è convocata in modalità mista Venerdì 19 maggio 2023 alle ore 8.30. Con il seguente ordine del giorno1) audizione sig. Alessandro Moriconi di Abitare A…”

Stamattina come si evince dalla convocazione, come giornalista di AbitareA, sono stato in audizione presso la Commissione LL.PP. dove ho posto all’attenzione dei commissari (Butitta, Piccardi, Vinzi, Pietrosanti, Rinaldi, Di Cosmo) problemi vecchi e nuovi che abbiamo ampiamente trattato da anni sulle pagine del nostro giornale, sempre con dovizia di particolari, vuoi foto, vuoi video anche trasmessi in diretta.

Abbiamo iniziato con la inderogabile necessità di mettere in sicurezza di alcune strade e marciapiedi e questo anche alla luce degli ultimi incidenti con esito purtroppo mortale in viale della Primavera, dove la necessità del ripristino dei parapedonali fu fatta propria sia dalla commissione che dal Consiglio e trasmessa al SIMU per competenza, trattandosi come anche via Tor de Schiavi di grande viabilità.

Abbiamo parlato della priorità nell’esecuzione di alcuni interventi circa la manutenzione per la messa in sicurezza di marciapiedi ammalorati a causa di una pressoché inesistente manutenzione e incroci,  come quelli pericolosi di via Tor de Schiavi dove da anni esiste una richiesta specifica del comandante del Gruppo della Polizia Locale e che quindi è necessario che i commissari formulino un preciso indirizzo politico che dovrà ovviamente tenere anche conto delle indicazioni della direzione tecnica.

Abbiamo parlato anche della necessità di dare concretezza ad una decisione già assunta da Commissione e Consiglio come quella di realizzare (all’ex bocciofilo)  o trovare locali per il Centro Sociale Anziani a Villa de Sanctis rimasti senza locali dopo la riconsegna di quelli in via Ferraironi.

Abbiamo anche toccato il problema della sostituzione di centinaia di alberi eliminati anche da anni su tutto il territorio municipale e questo anche alla luce delle polemiche scaturite dalla recente Ordinanza sulla ZTL e dell’audizione dell’assessore ai Trasporti e Mobilità del Comune di Roma il quale sottolineava che per contrastare i veleni immessi nell’aria dai motori a combustione termica c’è oltre al potenziamento del trasporto pubblico con mezzi performanti e su ferro, serva l’aiuto della natura che è possibile ottenere con forestazioni mirate è più alberature su strada.

Per gli alberi serve un’attenzione ed una cura particolare che non può di certo quella garantita attraverso appalti al massimo ribasso e con tempistiche a dir poco ridicole e di conseguenza non potevo non citare la necessità non più rinviabile per la sicurezza veicolare e pedonale su viale della Primavera, via Checco Durante e via Romolo Lombardi dove in alcuni tigli insiste all’interno il lampione dell’illuminazione pubblica… e su via Tor de Schiavi, Albizzie e Faggi dove le mancate potature (ultima quella del 2015) rendono pericoloso il transito dei pedoni. A proposito della necessità di piantumare più alberi abbiamo ricordato le richieste andate eluse per la sostituzione di tutti gli alberi eliminati in via Davide Campari e nel Parco di Tor Tre Teste.

Il consigliere David Di Cosmo è intervenuto ricordando la necessità di intervenire sulla rete fognaria che con i suoi problemi sta creando seri problemi anche di natura igienico sanitaria ai residenti di via dei Berio.

E’ stato anche deciso di fare il punto della situazione tra un paio di mesi e questo anche per verificare se i provvedimenti già Adottati dalle Commissioni e Votati in aula dal Consiglio Municipale abbiano trovato esecutività.

Abbiamo anche sollecitato la Commissione affinché convochi in audizione il CdQ di Centocelle Storica in merito allo studio realizzato dai suoi tecnici professionisti in merito alla sistemazione della viabilità nel quartiere ad iniziare dalla realizzazione di Sensi Unici, dal miglioramento della sosta e dall’entrata e uscita dal quartiere che non può prescindere dalla sistemazione di piazza delle Camelie e dall’attraversamento di via Casilina con possibilità di svolta a sx direzione GRA.

Insomma di carne sul fuoco ne abbiamo messa, adesso serve però ai nostri rappresentanti, cucinarla.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento