Giano abbigliamento sportivo

Belluzzo (Fd’I): Viale Venezia Giulia ha le alberature alte 25 metri. Cittadini in rivolta

Comunicato stampa - 11 Ottobre 2021

“Come consigliere del Municipio Roma V, in questi anni non saprei ricordare quante volte  ho scritto e sollecitato una manutenzione per i platani di Viale della Venezia Giulia, ed in effetti in alcuni tratti, ormai oltre 4 anni fa vi è stata una manutenzione, ma tra Via Collatina e Viale della Serenissima, proprio dove sussistono i popolosi lotti delle case del Comune ERP e ormai anche private, la situazione è disastrosa con platani alti anche oltre i 25 metri. Ormai da tempo si susseguono cadute di rami, e facendo  una breve ricerca ho trovato innumerevoli miei solleciti.

Fui contattato da una cittadina che mi aveva scritto su messanger da facebook, Mariagrazia, per lo stato delle alberature di Viale della Venezia Giulia. Così mi misi in contatto col il Dipartimento Ambiente di Roma Capitale, ottenendo per il primo pomeriggio del martedì 17 novembre 2020 un appuntamento davanti al civico 140 di via della Venezia Giulia alle ore 15.00 per effettuare un sopralluogo con loro.

Purtroppo, la situazione appalti a suo tempo era ferma, e mi fu riferito che potevano intervenire solo in emergenza in attesa di un certo “appaltone” che avrebbe dovuto risollevare un po’ tutto il comune e di conseguenza anche il Municipio V. La situazione non si risolse, al margine di qualche piccola manutenzione di emergenza e così inviai ulteriore nota il 2 gennaio 2021 per richiedere un secondo sopralluogo per i rami caduti in Viale della Venezia Giulia, nel tratto tra Via Serenissima e Via Collatina. Purtroppo il tutto finì ancora una volta con interventi tampone, e quindi richiesi con successiva nota del 26 Luglio 2021 un ulteriore sopralluogo in Viale della Venezia Giulia 151 per rami caduti. Il 6 settembre 2021, inviai l’ultima delle note che ho trovato per richiesta di sopralluogo in Viale della Venezia Giulia nel tratto tra Viale della Serenissima e Via Collatina, al fine di verificare lo stato dei platani e la conseguente programmazione della manutenzione.

Posso dire in questi anni di aver tentato proprio di tutto, non scenderò nella polemica politica, ma certo qualcosa è mancato, probabilmente sono mancati gli appalti e non avendo personale sufficiente nel Servizio Giardini, il Comune di Roma, ha potuto solo procedere per le emergenze e dopo cadute di rami ed alberi per liberare strade, auto, marciapiedi, ecc. Per questo non me la sento anche questa volta, di prendermela col personale del Comune di Roma, che senza una linea politica, non avrebbe potuto permettersi di prendere decisioni e indire bandi di gara e appalti o anche fare affidamenti diretti, in maniera autonoma. E’ purtroppo mancata totalmente la comprensione del problema e quindi le conseguenti direttive e memorie di giunta adeguate.

Ormai però i cittadini sono esasperati, ed è nato un comitato spontaneo che qui nei due lotti di Villa Gordiani,  l’ottavo ed il nono, accomuna tante persone stanche di vivere nel degrado, e purtroppo anche nella mancanza di sicurezza, e così scendono in Viale della Venezia Giulia a protestare e farsi sentire ogni giorno, come in questi giorni perché intorno al civico 149, sia da un lato che dall’altro vi è stato un crollo di rami, uno addirittura sopra la pensilina dell’ATAC, meno male non c’era nessuno sotto…

“L’unione fa la forza” è il motto di questi cittadini stanchi di essere stati dimenticati per troppi anni dalle Istituzioni!!! Sono molto attivi, chiamano e contattano gli uffici e le forze dell’ordine, i vigili del fuoco e la Polizia di Roma Capitale, sono intervenuti grazie a loro, così come pure hanno contattato il servizio giardini che ha appena potuto tamponare la situazione…ma gli alberi alti 25 metri sono sempre li…cosa accadrà?

Ora però davvero ci aspettiamo un cambio di gestione, loro si aspettano che tutto il viale venga attenzionato e conseguentemente manutenuto, ed in tempi brevi.

Solo poche settimane fa si sono riversati in strada ed hanno dimostrato pure di avere buona volontà pulendo tutta viale della Venezia Giulia nel tratto che va dalla Serenissima a Via San Giusto, da un lato, e raccogliendo oltre 60 sacchi di foglie e monnezza, ma ora tocca al Comune di Roma risolvere con mezzi idonei.

Maria Grazia, Daniel, Stefania, Monia, Sonia, Daniele, Fabrizio, Marco, Valentina, Claudia, Cristina, Jessica, Marzia, sono solo alcuni dei tantissimi nomi di questi cittadini stanchi ma speranzosi e sempre più uniti e pronti alla lotta per riqualificare quest’area lasciata al degrado per troppi anni, e lotteranno per togliere le auto abbandonate nei loro viali, per la manutenzione delle case ed ottenere il superbonus 110%, per la manutenzione del verde dentro e fuori i comprensori,  per la pulizia dei marciapiedi che come in Via Cherso sono un tugurio e per tanto altro. L’avventura è appena cominciata e tutti noi siamo con loro!”

Così in una dettagliata nota Christian Belluzzo di Fratelli d’Italia


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti