Biblioteca Appia: chiude anche il Bibliopoint sostitutivo

Il IX municipio resta senza Biblioteca pubblica almeno fino al 2013
di Alessandra De Salvo - 3 Novembre 2011

Dopo la Biblioteca Appia chiude i battenti anche il Bibliopoint ospitato presso il Liceo Artistico Giorgio De Chirico.

Nato come servizio alternativo per sopperire alla carenza di biblioteche nel IX municipio, il Bibliopoint risulta chiuso al pubblico da giugno 2011 perché il Liceo De Chirico, a causa dei tagli inflitti al mondo dell’istruzione, non è più in grado di assicurarne l’apertura pomeridiana. All’interno della scuola permane il Bibliopoint Savinio (aperto tutti i giorni tranne la domenica dalle ore 9 alle 13) dipendente dal Ministero della Pubblica Istruzione ma il IX Municipio resta nuovamente sprovvisto di una biblioteca pubblica.

Le vicissitudini della Biblioteca comunale in quello che è uno dei quartieri più popolosi di Roma sono da sempre tortuose. È già successo, più di venti anni fa, che gli abitanti di San Giovanni si trovassero privi di un luogo dove potersi recare a studiare, svolgere attività culturali, ottenere libri in prestito.

Nel 1998 l’allora IX circoscrizione fu costretta a chiudere, causa irregolarità dei locali, le due biblioteche circoscrizionali situate in via Gela e in via Latina. Le due strutture erano infatti confinate in locali di meno di 100 mq, potevano ospitare al massimo una ventina di persone ed erano privi di rampe per i disabili e di uscite di sicurezza. Eppure, nonostante le loro ridotte dimensioni, le due biblioteche nate a metà degli anni ’60 ed entrate poi nel Sistema Bibliotecario comunale istituito nel 1982, avevano registrato un grande successo, incrementando sia il patrimonio librario( da 3.000 a 15.000 volumi) sia il numero di utenti (7-8.000).

Dopo la loro chiusura gli abitanti del quartiere San Giovanni hanno dovuto attendere quattro anno prima di poter tornare a sfogliare le pagine di un libro in una struttura pubblica. La Biblioteca Appia, 800 mq di locali ristrutturati e ammodernati in base agli standard delle vigenti normative edilizie, è stata inaugurata, all’interno del complesso scolastico Carducci di via La Spezia 21, solo il 29 marzo 2001.

Purtroppo anche questa nuova e moderna struttura ha avuto vita breve. Il lavori di scavo per la costruzione della Linea C hanno creato dei problemi di stabilità all’edificio e il 14 aprile 2008 la Biblioteca Appia, dotata di 35.000 volumi, ha chiuso al pubblico per la necessità di controlli statici ed opere di consolidamento dell’edificio. Inizialmente si parlava di una riapertura dello stabile in 7 mesi ma oggi, a due anni e mezzo di distanza, la Biblioteca Appia risulta ancora chiusa ed inagibile ed il personale di servizio è stato ricollocato in altre biblioteche comunali.

Dall’ufficio comunicazione delle Biblioteche di Roma fanno sapere che “la biblioteca è chiusa per interventi della MET.RO. C. e non potrà riaprire finché la società Roma Metropolitane non lo consentirà”. Bisognerà cioè attendere, se tutto va bene, fino al 2013, data in cui è prevista l’apertura della Metro Linea C a San Giovanni. Intanto i cittadini del IX Municipio aspettano.

Vedi anche https://abitarearoma.it/index.php?doc=articolo&id_articolo=15142
 


Commenti

  Commenti: 1

    Commenti