BiciRoma: rifacimento ciclabile Tevere nuova occasione persa dall’amministrazione Raggi?

Rendere omogeneo tutto il tratto da Ponte Sublicio al Lungotevere della Vittoria
Redazione - 29 Aprile 2021
Riceviamo e pubblichiamo
Gentile redazione,
mentre i politici si scambiano reciproche accuse sulla qualità dei lavori inerenti la riasfaltatura della ciclabile, cosa buona e giusta visto che in molti tratti stavano riaffiorando i sanpietrini,  quello che ci dispiace è vedere come si sia dinanzi all’ennesima occasione persa per migliorare la ciclabilità romana.
Come potete vedere, dalla foto allegata si vede il punto esatto della partenza della riasfaltatura, ma la ciclabile esiste anche a Nord di quel punto da dove per circa 500 metri si percorre la banchina in cemento brozzoloso che non è confortevole per chi la percorre in bici.
Prima della risalita sul Lungotevere c’è un altro tratto asfaltato molto ben fatto grazie all’azienda Iterchimica che sperimentò su altri 500metri un fondo che a distanza di anni ha retto benissimo anche al passaggio di tanti furgoni, non presentando ne crepe ne buche.
Al contrario del tappetino di bitume messo sul tratto che si sta rifacendo ora e che pare si sta rifacendo con normale bitume e non con i materiali di cui sopra che sembrano garantire maggiore qualità e affidabilità nel tempo, ma questo non spetta a noi deciderlo.
BiciRoma  però chiede che sia completata l’asfaltatura della ciclabile risalendo dal punto della foto sino a ricongiungersi con il tratto sperimentale di Iterchimica rendendo così omogeneo tutto il tratto da Ponte Sublicio al Lungotevere della Vittoria (resterebbe poi da sistemare il tratto da Ponte Sublicio a Lungotevere Pietra Papa- zona Marconi che crediamo non sia previsto con questi lavori).
Sindaca e Assessore faranno completare l’opera accogliendo la nostra richiesta o saranno anche loro i responsabili dell’ennesima occasione persa per completare questo tratto e migliora concretamente un importante tratto della rete viaria ciclabile romana?
Grazie
Cordiali saluti
Fausto Bonafaccia
BiciRoma

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti