Camilla Monga con il musicista Filippo Vignato (IT), dal Teatro Biblioteca Quarticciolo al Parco Alessandrino

In anteprima nazionale a Fuori Programma, con “Variation n.1” l'8 luglio ore 20,30
Redazione - 6 Luglio 2019
Abitare A Settembre 2019

L’8 luglio 2019 alle ore 20,30 presso il Parco AlessandrinoCamilla Monga con il musicista Filippo Vignato (IT), in anteprima nazionale, presenta Variation n.1, parte dello spettacolo Golden Variations – pièce per un trombettista, Filippo Vignato, e due performer – e creata appositamente per Fuori Programma Festival in attesa del debutto in versione completa a Bolzano Danza. Appuntamento al Teatro Biblioteca Quarticciolo.

Camilla, Pieradolfo e Filippo collaborano per un progetto di musica e danza esplorando processi di composizione istantanea che accomuna il mondo del jazz alla danza contemporanea. Golden Variations risuona come un tributo alle storiche Goldberg Variations eseguite da Glenn Gould e dal carattere improvvisativo di Steve Paxton. Le Goldberg per loro natura lasciano grande spazio all’interpretazione di chi le esegue e per questo aspetto possono essere associate al processo compositivo del duetto: è presente la stessa struttura coreografica che si esegue in innumerevoli versioni. Golden, il colore dello strumento che diviene alchimia per trasformare scena per scena.  Filippo è l’alchimista di tutte le potenzialità sonore date dalla voce del suo strumento, il trombone. La sua estensione viene sviscerata dalla nota più grave a quella più acuta e si servirà della danza per trasportare lo spettatore in una memoria musicale collettiva fatta di atmosfere che rievocano la polifonia dei canti ancestrali sardi, retaggi futuristi e di musica concreta, il blues, i motivi da music-hall e le eleganti rapsodie con le blue note. La musica diviene una scienza emozionale ed evocativa attraverso un unico strumento e un unico corpo che cambia la percezione visiva del pubblico grazie ad un susseguirsi di immagini e sonorità diverse e imprevedibili.

Fuori Programma, con la direzione artistica di Valentina Marini, alla sua quarta edizione torna in scena nell’estate 2019 appunto con un “Fuori Programma” tracciando un itinerario di spettacoli e laboratori diffusi per la città. Dalla precedente sede del Teatro Vascello a Monteverde si sposta per abitare gli spazi del Teatro IndiaTeatro Biblioteca QuarticcioloDaf Dance Arts Faculty. Dieci artisti provenienti dall’Italia, Germania, Francia, Spagna condividono con il pubblico visioni e creazioni che ci accompagnano dal 27 giugno al 7 settembre. Il Festival è prodotto da European Dance Alliance/Valentina Marini Management con il contributo di Regione Lazio- Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili , con il sostegno di Teatro di Roma – Teatro Nazionale, Teatro Biblioteca Quarticciolo e  CrAnPi.

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti