Campo de’ Fiori: sogno o son desto…

Attilio Migliorato - 24 Settembre 2021

È passato qualche anno e ho avuto occasione di rivedere la foto, che è del 2015.

È stata scattata a Roma , dietro Campo de’ Fiori, vicino via del Pellegrino, all’Arco degli Acetari. Ricordo come se avessi fatto una viuzza o dieci viuzze e ci sono arrivato per puro caso.

Quante trattorie e ristoranti tra le viuzze, sporcizia in terra tanta… lo stesso.
Qualche clochard con la bottiglia di vino, appoggiato alle mura dei vecchi palazzi del “Centro” città, che i turisti amano tanto, forse per dei particolari che a me sfuggono.
Ho provato più volte a tornare a Campo de’ Fiori, cercando quel luogo e non l’ho più trovato. So che non è scomparso e so che non è stato un sogno; fortunatamente è rimasto lo scatto dello smarphone .
Anche se non amo la tecnologia mi sono dovuto arrendere e sono andato su Google Maps, poi sono passato su Street View e poi sulle foto panoramiche.
Evviva, l’ho trovato! Ma come è cambiato o come l’hanno… trascurato. Un solo particolare come esempio: il carretto.
Certo, quattro anni di differenza (2015 la mia foto, 2019 la foto Google) sono tanti, il giorno e la notte cambiano la visione; “Atti’ nun te consolà co l’ajetto”.
Roma ha 2774 anni, e la Grande Bellezza è sempre li.
Amministratori, se non la mente, metteteci… almeno il cuore.
Allego mia foto del 2015,
Allego il link Google del 2019

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti