Capodanno Roma 2018: teatro, musica, cinema, danza, arte in un scenario di luci ed effetti spettacolari

Ventiquattrore di festa ininterrotta, 1000 artisti di livello internazionale e un programma ricchissimo
Vania Garzillo - 17 Dicembre 2017

Parte il conto alla rovescia per il Capodanno e, come d’abitudine, Roma si veste a festa per accogliere turisti e visitatori che si troveranno in città durante questo periodo. Iniziative e concerti sia in centro storico che in periferia.

Ventiquattrore di festa ininterrotta (dalle ore 21.30 del 31 dicembre 2017 fino alle ore 21 dell’1 gennaio 2018), 1.000 artisti di livello internazionale e un programma ricchissimo (coordinato da Fabrizio Arcuri) che prevede oltre 100 diverse performance tra teatro, musica, cinema, danza, arte circense, accompagnate da installazioni luminose, da opere di videomapping, e dalle imponenti scenografie. Ecco tutto questo è la Festa di Roma per il Capodanno 2018.

La Festa di Roma

La Festa di Roma è la manifestazione – ideata da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale con il supporto del Dipartimento Attività Culturali e il contributo di tanti enti, organizzazioni e fondazioni in un’area pedonale creata appositamente che va da Piazza dell’Emporio a Ponte Garibaldi, coinvolgendo il Giardino degli Aranci e il Circo Massimo fino alla Bocca della Verità.

Tra gli eventi di spicco ci sarà la manifestazione internazionale 2018 Roma Illumina l’Infinito.
Filippo Rocca, set e event designer, racconta «l’idea dell’evento è quella di voler regalare a Roma un importante palcoscenico naturale, quello del Circo Massimo che si trasformerà per una notte in una grande macchina scenica caratterizzata da più set che dalla terra al cielo conterranno sorprese artistiche».

Dedicato ad un pubblico di tutte le età, l’evento ha l’intento di valorizzare forme espressive uniche offrendo un programma variegato in un importante area della città, quella del Circo Massimo che per la prima volta, diventa un grande palco naturale a cielo aperto per ospitare il magnifico spettacolo fatto di reti umane, giganti che camminano fra la gente, cavalli sospesi dal cielo. Il progetto è totalmente autofinanziato attraverso sponsor privati e vedrà protagonisti gli artisti de La Fura dels Baus, una gigante marionetta semovente mitologica, la musica dei dj di Dimensione Suono Roma e ancora altre sorprese musicali e ospiti sul palco.

Palatino illuminato

L’uso del verbo “illuminare”, è un riferimento concreto. Anno nuovo, luce nuova: Acea, in collaborazione con il Ministero dei Beni Culturali e Ambientali, la Soprintendenza di Stato e la Sovrintendenza Capitolina, la notte del 31 dicembre accende di nuovo, dopo 13 anni, le luci del Palatino e dell’area archeologica che si affaccia sul Circo Massimo.

La nuova illuminazione sarà permanente, un dono alla città che permetterà a cittadini e turisti di godere anche di notte della bellezza di un’area di rilevanza archeologica mondiale.

L’illuminazione e l’arrivo del nuovo anno saranno celebrati con uno spettacolo pirotecnico accompagnato da brani musicali, uno show concepito per esaltare la bellezza dei luoghi e celebrarne il valore storico.

Il 1° gennaio

La festa proseguirà poi senza sosta per tutta la notte e il giorno seguente fino alla sera del 1° gennaio con performance, eventi e spettacoli per tutti i gusti.

Il 1 gennaio dalle 03.00 alle 07.00 al Teatro India il Live Onair Alone della performer Nico Note nel foyer e, nella zona esterna, “rito collettivo” intorno al grande fuoco di Lumen, di Luigi De Angelis e Emanuele Wiltsch Barberio, che tra djset e performance, ci accompagnerà dalle 03.00 fino all’alba.

Anche gli amanti del cinema avranno il loro Capodanno speciale: infatti sono in programma delle maratone cinematografiche proposte dalla Fondazione Cinema per Roma.
Inoltre la Casa del Cinema lancia il concorso gratuito per cortometraggi #CAPODANNOAROMA IN 120 SECONDI: sono previsti premi e menzioni speciali per i migliori video della durata massima di due minuti – che abbiano come tema La Festa di Roma e i suoi luoghi – girati con smartphone o altro strumento di ripresa, e caricati entro e non oltre il 31 gennaio 2018.

Infine ci sarà il Capodanno dei bambini in programma il 1° gennaio dalle 10 alle 16 con tanti appuntamenti tra il Giardino degli Aranci e la Biblioteca Centrale Ragazzi.

L’ingresso sarà libero a tutti gli appuntamenti.

Qui il programma della Festa, dalle 21.30 del 31/12 alle 21 dell’1/1/2018.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti