Laboratorio Analisi Lepetit

Casilina, al via bonifica area Fosso Massa Calciana

Le piogge avevano allagato i terreni circostanti. Bonificati gli argini e messa in sicurezza l'area
Redazione - 21 Novembre 2013

Questa mattina agenti della Sezione PICS della Polizia Locale di Roma Capitale e 10 Operatori AMA hanno effettuato un nuovo intervento presso il Fosso di Massa Calciana, situato nei pressi dell’ex Dazio Casilina in zona Giardinetti sulla via Casilina nel territorio del Municipio V.

Le forti piogge di questi giorni avevano reso difficile il deflusso delle acque che in più parti sono esondate allagando i terreni circostanti. L’intervento voluto dall’Ufficio del Gabinetto del Sindaco, e’ stato condotto da personale della Sezione PICS, che insieme al Dipartimento Grandi Bonifiche dell’AMA, sono intervenuti con potenti mezzi tra cui un braccio a ragno per lo svuotamento dell’alveo del fosso in corrispondenza dell’attraversamento della Casilina.

Gli operatori hanno così bonificato gli argini ripulendoli dai rifiuti, dalle sterpaglie e da altri materiali invasivi consentendo il normale deflusso delle acque anche in situazioni di piena.

L’intera zona, grazie a questo intervento, è stata messa in sicurezza da eventuali future criticità, soprattutto in previsione dei rovesci attesi già nei prossimi giorni.


Commenti

  Commenti: 1


  1. Mi spiace comunicarvi ,come gia`ho scritto ieri sul sito romatoday.it, che il fosso di massa calciana non e` stato bonificato in quanto e`stata effettuata una pulizia minima. La maggior parte dei detriti, e parliamo di tonnellate di immodizzia , sono ancora presenti nel canale che costeggia le abitazioni di noi residenti,compresa la mia che ha subito continui allagamenti , circa 0,50 mt,in data 16 dicembre 2008, in data 10 ottobre 2009, in data 12 dicembre 2011, in data 01 febbraio 2012 documentati da verbali della polizia municipale .Piu volte ci siamo rivolti alla VIII circoscrizione ma quest`ultima non ha mai affrontato il problema in modo definitivo effettuando una bonifica ed un riassestamento del letto originario del corso d`acqua su descritto.Ieri sera il livello dell `acqua nel fosso calciano era altissimo mancavo 70 cm e le nostre case sarebbero state riondate da fango,acqua,detriti,etc. Questa situazione di degrado e` pesantissima per noi residenti in quanto nel periodo delle pioggie siamo soggetti ad inondazioni nelle nostre abitazioni nel periodo estivo siamo costretti a vivere con un immane quantita` di zanzare,insetti di ogni tipo,topi e serpenti.Siamo stufi ed esausti di questa situazione che se continuera` ci rivolgeremo alla procura sella repubblica. Siamo esseri umani e non scarti organici.

Commenti