Centro storico, da inizio luglio cessato il recupero del vetro

Una nota il consigliere regionale del Lazio Fabrizio Santori, componente della commissione Ambiente
Redazione - 7 Agosto 2015

“Della raccolta degli imballaggi e dei contenitori di vetro prodotti da bar, alberghi e attività di ristorazione non si ha più traccia nella maggior parte degli esercizi del Centro Storico da inizio luglio. Si tratta di un grave danno che attualmente stanno subendo molte attività ma soprattutto è l’ennesima dimostrazione che di raccolta differenziata, di riciclo e di tutela ambientale questa Amministrazione si riempie solo la bocca. La verità è che, anche su questo fronte, Marino e i suoi uomini si stanno dimostrando dei cialtroni”, così in una nota il consigliere regionale del Lazio Fabrizio Santori, componente della commissione Ambiente.

Fabrizio Santori

Fabrizio Santori

“Le segnalazioni che ci arrivano sono molteplici e lasciano senza fiato tanti ristoratori. Le stesse denunce che immagino saranno presenti anche sul tavolo della Presidente del Municipio Alfonsi che, a quanto pare, è in altre faccende affaccendata. A fine giugno ci hanno parlato in pompa magna della nuova raccolta differenziata nel Centro Storico e intanto non riescono a far funzionare neanche un servizio fondamentale preesistente, utile al riciclo ma anche alla tutela del decoro del centro della Capitale. Nonostante gli articoli del New York Times e Le Monde sul degrado della città, il Centro Storico sprofonda sempre più nell’incuria, immaginate poi lo stato attuale delle periferie, da quinto mondo. A prescindere da Mafia Capitale Marino se ne vada prima della relazione di Alfano per manifesta incapacità”, conclude Santori.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti