Municipi: | Quartiere:

Colli Aniene. Il nido nel pino malato

I pini di Roma sono malati, i pini del quartiere Colli Aniene a Roma, sono malatissimi, i pini di via A. Mammucari (case di edilizia popolare), nello stesso quartiere, sono agonizzanti. La chioma è quasi inesistente.

Gli abitanti dei palazzi si sono rassegnati. Rassegnati ad avere davanti alle finestre non più alberi sempreverdi, ma un alto tronco e rami secchi privi di aghi e grondanti resina. Rassegnati a vedere aghi dappertutto: sui tappetini della macchina, per le scale, persino in casa. Gli aghi caduti, infatti, diventati appiccicosi a causa della resina, si attaccano alle suole delle scarpe. Quando piove vanno ad intasare chiusini e caditoie.

Qualcuno vorrebbe abbatterli, ma gli alberi sono preziosi e andrebbero curati non abbattuti.
Anche gli abitanti dei pini si sono rassegnati. Si sono rassegnate le graziose tortorelle dal collare. Arboricole, amanti degli alberi, nonostante la resina e la scarsità di aghi e rametti, vi hanno fatto il nido.

Quelle che vedete nella foto sono due nate neppure un mese fa. Pioveva l’altro giorno, e le giovani tortorelle, con l’albero sfrondato che poco le proteggeva, se la sono presa tutta l’acqua. Si sono strette una all’altra e sono rimaste lì ferme. Solo quando ha smesso di piovere si sono mosse e hanno scosso le ali. Se fosse piovuto con maggiore violenza, o peggio, grandinato, se la sarebbero vista brutta.

 


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento