Corteo per la casa, tensioni a via del Tritone

Feriti un poliziotto e un carabiniere
Redazione - 31 Ottobre 2013

Un poliziotto e un carabiniere sono rimasti feriti nel corso degli scontri scoppiati oggi 31 dicembre al corteo per la casa a Roma. Gli attivisti hanno manifestato al grido di “Stop agli sfratti”, “La casa si prende” e “La casa è di chi l’abita”.

Le tensioni sono scoppiate a via del Tritone quando gli attivisti, bloccati dai blindati, hanno provato a sfondare il blocco ma c’è stata, immediatamente, la reazione delle forze dell’ordine.

“Contro i poliziotti – spiega la Questura di Roma – sono stati lanciati oggetti e usati spray urticanti”. Gli agenti hanno risposto con un lancio di lacrimogeni, mantenendo la posizione dello sbarramento e allontanando i manifestanti di circa 50 metri.

Molti i cassonetti rovesciati in via del Tritone, utilizzati come barricate dai manifestanti. I negozianti si sono apprestati a chiudere subito le saracinesche delle loro attività per evitare danni.

“Lo spirito di Porta Pia non è morto. Stiamo andando avanti in tante città – ha detto uno dei portavoce del Movimento, Paolo Di Vetta – è una battaglia, che chiede al governo di non usare i soldi per i grandi eventi e le grandi opere ma per dare una casa a chi non ce l’ha”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti