Country Food: l’agricoltura sociale incontra il cibo d’autore nel Parco della Mistica

Il 25 aprile con Capodarco, 12 artigiani del Cibo, giochi per i più piccoli, laboratori didattici, poeti, e tanta voglia di mangiare e bere bene

Il 25 Aprile in via Tenuta della Mistica (ang. via Prenestina 942), presso l’omonimo Parco, Cooperativa Sociale Agricoltura Capodarco e Sarti del Gusto organizzano il Country Food: l’agricoltura sociale incontra il cibo d’autore.

immaginesitosartiLa Cooperativa Sociale Agricoltura Capodarco, la cucina d’autore di 12 artigiani del cibo che cucineranno in diretta le loro specialità, vino biologico, birra artigianale, giochi per i più piccoli, laboratori didattici, poesie di poeti rappresentativi della provincia di Roma, la voglia di passare una giornata all’aperto, di divertirsi, di mangiare e bere bene, di far conoscere ai più piccoli che l’insalata non nasce dentro una busta… mescolando il tutto si avrà un’idea del Country Food.

I protagonisti della cucina e del bere d’autore che si potranno incontrare a Country Food sono: La Gatta Mangiona, Trapizzino, Bottega Liberati, Pastificio Secondi, Alta Quota, Emporio delle Spezie, Pommidoro, Pianostrada, Agricoltura Capodarco, Birra del Borgo, Spasso Food, Mazzo, Vice, Coromandel, Buskers Beer.

L’ingresso all’evento è gratuito, per pagare le consumazioni agli stand, il pubblico dovrà recarsi presso le casse e acquistare i gettoni del valore di 1 euro.

Capodarco Fattoria Sociale
Capodarco Fattoria Sociale

Ci sarà non solo cibo da gustare ma tante attività ludiche a cominciare dall’isola dello sport organizzata da Decathlon Prenestina e gli eventi collaterali descritti di seguito:

Dalle 11:00 alle 14:00 – Laboratorio di riciclo creativo per bambini MollArt. A cura della Ludoteca La Molla Magica.

Dalle 12:00 alle 13:30 – Parla come magni, è un modo di dire usato non solo a Roma e nel Lazio ma anche in molte altre parti d’Italia per invitare a parlare in modo semplice, come semplice e comune è l’atto di mangiare. Significa però anche parlare usando la stessa genuinità dei prodotti locali dell’alimentazione, a loro volta legati alle genuinità delle lingue locali. E nei dialetti della provincia di Roma sono numerose le poesie ed anche le ricette di prodotti tipici, spesso espresse in dialetto, raccolte nelle pubblicazioni, a cura del Centro di documentazione della poesia dialettale “Vincenzo Scarpellino” dedicate ai 121 dialetti della provincia di Roma. Si passeranno in rassegna le ricette, le descrizioni di cibi locali e degli utensili della tradizione, metodi di confezionamento degli stessi,  attraverso poesie in dialetto dei poeti Aurora Fratini (Sambuci), Filippo Greggi (Guidonia-Montecelio), William Sersanti (Sant’Oreste), Marco e Palmiro Giardini (Sant’Angelo Romano), Marco Occhigrossi (Marano Equo), Maria Teresa Costantini (Anguillara), Roberto Zaccagnini (Velletri), Alessandro Moreschini (Castel Madama), Leone Antenone (Roma), Maurizio Rossi (Roma). Il reading sara inframezzato da canti popolari eseguiti dal Coro “Accordi e Note” diretto dal M° Roberto Boarini). A cura di Associazione Periferie.

Dalle 13:00 alle 14:00 – BioColtivando, laboratorio per bambini di pratiche colturali in campo sotto la guida di esperti di agricoltura biologica. A cura della Coop Agricoltura Capodarco. Attraverso un percorso nell’orto biologico della Coop Agricoltura Capodarco, oltre 30 ettari di coltivazione orticole, i partecipanti, accompagnati e guidati da esperti di agricoltura biologica, potranno conoscere la lavorazione e tecniche di agricoltura bio oltre a cimentarsi in pratiche colturali in orto, che vanno dalla raccolta alla semina di ortaggi di stagione.

Dalle 14:00 alle 15:00 – ChocoLab e l’agricoltura sociale nel mondo dalla fava di cacao al cioccolato, a cura di ChocoFair (laboratorio per adulti e bambini). Il ChocoLab permette di conoscere la trasformazione del cacao in cioccolato partendo dai semi del cacao essiccati. Inoltre il ChocoLab è la riproduzione dei laboratori di formazione che vengono effettuati in Costa d’Avorio e Togo presso i villaggi e le aree urbane ad alta densità, dove la conoscenza della trasformazione del cacao permette a ragazze madri, giovani disoccupati, minori in restrizione carceraria di costruire un percorso di microimprenditorialità atta all’emancipazione.

Dalle 15:00 alle 16:00 – Sentirsi Liberi, laboratorio per tutte le età di pittura espressiva. Il laboratorio è uno strumento per aprirsi e percorrere la libertà del segno grafico e pittorico creando un proprio linguaggio e ritrovando la spontaneità della comunicazione grafica dei bambini nei primi anni di età, nella consapevolezza dell’adulto.

Parco Tutti Insieme
Parco Tutti Insieme

Dalle 16:00 alle 17:00 – BioColtivando, laboratorio per adulti di pratiche colturali in campo sotto la guida di esperti di agricoltura biologica. A cura della Coop Agricoltura Capodarco. Attraverso un percorso nell’orto biologico della Coop Agricoltura Capodarco, oltre 30 ettari di coltivazione orticole, i partecipanti, accompagnati e guidati da esperti di agricoltura biologica, potranno conoscere la lavorazione e tecniche di agricoltura bio oltre a cimentarsi in pratiche colturali in campo aperto, che vanno dalla raccolta alla semina di ortaggi di stagione.

Infine dalle 18:00 un po’ di musica con la band musicale gli S.Bandati!

Inoltre per i bambini non solo laboratori e sport, avranno anche a disposizione per giocare il grande Parco Tutti Insieme con area giochi e biolago, totalmente fruibile dai diversamente abili.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento