Covid-19, 10 ottobre: a Roma 151 casi e in tutto il Lazio 384

"Le prossime settimane saranno decisive". Attivati 500 posti di strutture alberghiere assistite per i casi clinicamente guariti e per chi non ha modo di svolgere la quarantena. I Cluster della RSA Valle dei Casali (Gianicolense) e Nomentana Hospital a Fonte Nuova. Consegnate 607 mila dosi di vaccino antinfluenzale
Enzo Luciani - 10 Ottobre 2020

Su oltre 14mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 384 casi, 6 i decessi e 59 i guariti.

Nel Lazio diminuiscono lievemente i casi positivi con un elevato numero di tamponi e le terapie intensive sono senza nuovi ricoveri. Le prossime settimane saranno decisive.
Roma e il Lazio stanno tenendo meglio di altre realtà, ma non bisogna abbassare la guardia.

La rete ospedaliera, pur sotto pressione, al momento – ha dichiarato l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato – sta rispondendo alle esigenze. L’Istituto Spallanzani è al 60% della capacità.

Attivati 500 posti di strutture alberghiere assistite per i casi clinicamente guariti e per chi non ha modo di svolgere la quarantena.
La priorità è contenere il virus e lavorare sui tracciamenti’.

Strutture alberghiere assistite

“Le strutture alberghiere assistite – spiega l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio – servono per dimettere pazienti clinicamente guariti che devono completare il periodo di negativizzazione.
Sono un setting che il servizio sanitario regionale ha dall’inizio utilizzato, il primo modello è stato il Marriott per il COVID del Policlinico Gemelli, per non sovraccaricare gli ospedali e per chi non aveva modo di fare la quarantena al proprio domicilio”.

Asl Roma 1: 50 casi e 1 decesso

Nella Asl Roma 1 sono 50 i casi nelle ultime 24h e si tratta di ventiquattro casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 90 anni.

Asl Roma 2: 61 casi e 2 decessi

Nella Asl Roma 2 sono 61 i casi nelle ultime 24h e si tratta di ventisette casi con link familiare o contatto di un caso già noto e undici i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano due decessi di 85 e 86 anni con patologie.

Asl Roma 3: 40 casi

Cluster della RSA Valle dei Casali (Gianicolense)

Nella Asl Roma 3 sono 40 i casi nelle ultime 24h e si tratta di ventisette contatti di casi già noti e isolati e dodici i casi con link al cluster della RSA Valle dei Casali dove è in corso l’indagine epidemiologica.

Asl Roma 4: 34 casi e 1 decesso

Nella Asl Roma 4 sono 34 i casi nelle ultime 24h e si tratta di quindici contatti di casi già noti e isolati e sette i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Tre i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Si registra un decesso di 63 anni con patologie.

Asl Roma 5: 54 casi

Cluster Nomentana Hospital a Fonte Nuova

Nella Asl Roma 5 sono 54 i casi nelle ultime 24h e si tratta di ventotto contatti di casi già noti e isolati e ventisei i casi con link al cluster dell’ospedale privato accreditato Nomentana Hospital dove è stato disposto il blocco delle accettazioni ed è stata avviata l’indagine epidemiologica per la verifica del caso indice (la struttura di Fonte Nuova già nel passato era stata oggetto di focolaio).

Asl Roma 6: 37 casi e 1 decesso

Nella Asl Roma 6 sono 37 i casi nelle ultime 24h e si tratta di ventidue contatti di casi già noti e isolati. Si registra un decesso di 88 anni.

Asl Latina: 19 casi e 1 decesso

Nella Asl di Latina sono diciannove i casi e di questi due casi hanno un link con un cluster nella struttura ‘Città di Aprilia’ dove è in corso l’indagine epidemiologica. Un caso ha un link ad un evento politico e sei sono i casi con link familiare o contatto di caso già noto. Si registra un decesso di 86 anni con patologie.

Asl Frosinone: 42 casi

Nella Asl di Frosinone si registrano quarantadue casi e si tratta di contatti di casi già noti e isolati.

Asl Viterbo: 41 casi

Nella Asl di Viterbo si registrano quarantuno casi e si tratta di sedici contatti di casi già noti e isolati. Tre i casi con link ad una palestra di Nepi dove è in corso l’indagine epidemiologica. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione e uno in fase di accesso al pronto soccorso.

Asl di Rieti: 6 casi

Nella Asl di Rieti si registrano sei nuovi casi e si tratta di tre casi con link a cluster della casa di riposo Il Giardino a Concerviano dove è in corso l’indagine epidemiologica e due contatti di casi già noti e isolati.

I dati dei giorni scorsi

Consegnate 607 mila dosi di vaccino antinfluenzale

“Sono già 607 mila le dosi del vaccino antinfluenzale consegnate ai medici delle Asl – comunica l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio – e di queste:
120 mila ai medici della Asl Roma 1, 140 mila ai medici della Asl Roma 2, 72 mila ai medici della Asl Roma 3, 31 mila ai medici della Asl Roma 4, 39 mila ai medici della Asl Roma 5, 59 mila ai medici della Asl Roma 6, 53 mila ai medici della Asl di Viterbo, 13 mila ai medici della Asl di Rieti, 23 mila ai medici della Asl di Latina e 57 mila ai medici della Asl di Frosinone.

Il vaccino è gratuito e sicuro e il cittadino può contattare il proprio medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta per prenotarlo”.

Dove fare i test antigenici rapidi dai privati a Roma, Viterbo, Rieti, Frosinone e Latina

Elenco redatto secondo l’accordo tra Regione Lazio e le associazioni di categoria

Drive In

Sulla app Salute Lazio è disponibile l’elenco geolocalizzato dei drive-in della Regione Lazio dove si eseguono i test per il COVID-19.

Link all’app Salute Lazio per Android e link all’app Salute Lazio per App Store.

Ottobre mese prevenzione contro il tumore al seno

Ottobre è il mese della prevenzione contro il tumore al seno: se hai tra i 45 e i 49 anni prenota una mammografia gratuita.

Le mappe dei contagi nei quartieri del III, IV e V municipio di Roma

La mappa dei contagi nel Municipio III (aggiornata al 5 ottobre)

La mappa dei contagi nel Municipio IV (aggiornata al 5 ottobre)

La mappa dei contagi nel Municipio V (aggiornata al 5 ottobre)

La mappa dei contagiati nel Lazio e nei Municipi di Roma

Le mappe sono realizzate dal SERESMI e rappresentano l’incidenza cumulativa dei contagi da Covid-19 nei Comuni del Lazio e nei Municipi e quartieri di Roma in rapporto al numero dei residenti dei singoli territori.

Le mappe sono aggiornate settimanalmente (il martedì), per consentire il consolidamento dei dati. Quelle visibili oggi sono riferite ai dati complessivi registrati fino al 5 ottobre. A quella data il tasso di diffusione ogni 10mila abitanti a Roma città era 30.29 (8.703 casi dall’inizio dell’emergenza).

La mappa interattiva sulla diffusione del Covid-19 in Italia

In versione mobile e in versione desktop.

I dati vengono aggiornati giornalmente alle ore 18, in contemporanea alla conferenza stampa che viene trasmessa attraverso i canali social del Dipartimento della Protezione Civile.

La mappa sulla diffusione mondiale

La mappa con la situazione mondiale dell’infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Versione per pc

Versione per smartphone e tablet


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti