Drive-in Policlinico Tor Vergata

E' uno dei più grandi della città di Roma. Tamponi antigenici rapidi e tamponi molecolari, tutti i giorni esclusi i festivi
Enzo Luciani - 6 Novembre 2020

E’ attivo dal 6 novembre il nuovo drive-in del Policlinico di Tor Vergata.

Si eseguono tamponi antigenici rapidi e tamponi molecolari, tutti i giorni esclusi i festivi, dalle ore 08.00 alle ore 18.00.

L’accesso, con ingresso in Via dell’Archiginnasio, è consentito solo con la autovettura e solo su prenotazione tramite il portale Salute Lazio.
Il Drive-In è stato allestito in un ampio spazio nel Piazzale Giovanni Paolo II, sotto la Croce che ricorda il Giubileo del 2000.

Farmacia Federico consegna medicine

“Si tratta del 64° drive che si apre nella rete regionale e si sta compiendo uno sforzo importante che ha portato la nostra Regione ad essere tra le prime per numero dei casi testati in rapporto alla popolazione e soprattutto i due terzi dei casi sono identificati da attività di screening.
Il servizio di prenotazione funziona e ha reso più fluida l’attività.

Voglio rivolgere un ringraziamento particolare all’Università e al Policlinico di Tor Vergata – ha dichiarato Alessio D’Amato Assessore alla Sanità della Regione Lazio – per lo sforzo che hanno profuso.
Il drive di Tor Vergata è uno dei più grandi della città di Roma”.

“L’Università di Tor Vergata – ha dichiarato il Rettore di Tor Vergata Orazio Schillaci – ha fin da subito assicurato il proprio sostegno alla realizzazione di questo importante presidio di screening della Regione mettendo a disposizione l’area su cui il Drive-In insiste”.

“Il nostro obiettivo – ha commentato il Commissario Straordinario Tiziana Frittelli – è quello di aggiungere disponibilità alla già avviata e capillare rete regionale per l’esecuzione dei tamponi per rispondere alle esigenze di salute della popolazione.
Il Drive-In è stato realizzato grazie ad un intenso lavoro di squadra in un momento di grande emergenza.
Il mio ringraziamento va a tutti coloro che, con responsabilità e professionalità, hanno reso possibile l’avvio di questo nuovo presidio ed ai tutti gli operatori che, con il loro prezioso impegno, lo renderanno un servizio apprezzato ed efficiente per i cittadini. Buon lavoro a tutti!“.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti