È tutto pronto per lo spettacolo The Illusionists

Dal 31 gennaio al 3 febbraio 2019 al Palazzo dello Sport di Roma
Bruno Cimino e Bruna Fiorentino - 8 Gennaio 2019

Dal 31 gennaio al 3 febbraio 2019 al Palazzo dello Sport di Roma, per la prima volta in Italia, un appuntamento da non perdere e non solo per gli appassionati di illusionismo e magia artistica in generale, ma per tutti coloro che amano vedere per credere, divertirsi, stupirsi ed esclamare sull’incredibile, generato dai più grandi illusionisti del mondo.

 Ci saranno tutti la sera del 31 gennaio e sino al 3 febbraio 2019 al Palazzo dello Sport di Roma: Andrea Basso (italiano, ritenuto il successore di Houdini e conosciuto come The Escapologist; Luis De Matos (portoghese, è il mago più giovane ad aver ricevuto, nel 2013, il “David Devant Award”; Kevin James (franco-americano, considerato il miglior artista-illusionista visivo a livello mondiale); Sos & Victoria (coppia russo-armena, maestri dell’arte del trasformismo); Yu Ho-Jin (sudcoreano, campione del mondo nella manipolazione delle carte); James More (inglese, fenomeno della magia 2.0 che vanta oltre 100 milioni di visualizzazioni su YouTube); Enzo (francese, considerato in Francia il “mago della nuova generazione).

Gli otto artisti sono reduci da un successo planetario, ancora in tour per il mondo: milioni di persone li hanno già celebrati tra i migliori illusionisti in attività.

Il pubblico romano, quello che segue e ammira questa disciplina artistica,  conosce le loro qualità e certamente apprezzerà il nuovo spettacolo “The Illusionists: Direct from Broadway”.

Per 115 minuti, assicurano i produttori, il pubblico seguirà uno spettacolo strabiliante, oltre il varietà e la semplice suspense: “Rimanere a bocca aperta è dir poco. Gli artisti sono capaci di calamitare l’attenzione di ogni singola persona, senza età e sesso e farla viaggiare nell’immaginario più inimmaginabile, con impressionanti e sconvolgenti numeri di abilità e destrezza”.

Uno show adrenalinico, insomma, nel quale ci sono tutti i presupposti per misurare le distanze e l’evoluzione che c’è stata dai grandi maestri del passato sino ai nostri giorni, sebbene indimenticabili rimarranno le performance di Harry Houdini; John Henry AndersonBartolomeo Bosco; Robert Harbin; Arturo Brachetti; Richard Turner;  Mago Silvan, tanto per citarne alcuni.

Personaggi, questi, che hanno riempito pagine di letteratura, spettacoli teatrali, cinematografici e televisivi, arricchendo l’immaginario collettivo e favorendo anche  mercati di prodotti per prestigiatori esperti e dilettanti.

L’arte dell’illusionismo che crea effetti ottici, chimici, fisici, meccanici e impensabili trucchi scaturiti dall’ingegno della mente umana vi appassionerà e vi divertirà. Al Palazzo dello Sport di Roma (Eur) sarà un’occasione da non perdere.

E già si annuncia il sold out. Ma non per magia ma perché i posti sono solo tremilacinquecento.

 

INFO

www.theillusionistslive.eu/it

www.facebook.com/theillusioniststour

 

Bruno Cimino e Bruna Fiorentino


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti