Eliminare i roghi? La soluzione forse c’è

Il progetto è in una lettera inviata al sindaco dall'assessore del V municipio Veglianti
Alessandro Moriconi - 18 Agosto 2015

Eliminare i roghi, da Tor Sapienza e Valle dell’Aniene, forse la soluzione c’è

Il 10 agosto prima di partire per le ferie il Vice Presidente e Assessore del Municipio Roma V, Stefano Veglianti ha preso carta e penna per scrivere una lettera al Sindaco Marino, al prefetto Franco Gabrielli e ai responsabili della RFI. L’oggetto della missiva riguarda l’ormai inaccettabile situazione che si è venuta a creare nell’enorme spazio verde che si estende da viale della Serenissima a via di Tor Cervara e che interessa l’antica Tenuta agricola della Cervelletta.

unnamed (4)Una situazione che giorno dopo giorno costituisce una spina nel fianco dell’Amministrazione in quanto nell’area sono sempre più frequenti insediamenti abusivi “che è bene ricordarlo non hanno nessun tipo di servizio” e su cui poi si è chiamati a sostenere costi elevati sia per gli sgomberi che per la rimozione di tonnellate di rifiuti di ogni genere rimozione. Non ultimo, è da quelle aree che partono “anche se in misura ridotta dopo l’impegno della Giunta Comunale e del Prefetto” roghi tossici di cui i residenti sia di Colli Aniene che di Tor Sapienza non ne possono più e sono in guerra ormai da anni.

L’amministrazione del Municipio Roma V, ricorda Veglianti nella lettera, non solo ha richiesto l’intervento da parte delle autorità proposte, ma ha da tempo avanzato un piano di assetto per l’intera area che prevede per la stessa un uso agricolo.L ‘area è in gran parte sotto la giurisdizione del Municipio Roma IV, ma il progetto presentato e condiviso tra i due Municipi intende promuovere un’esperienza innovativa su scala cittadina riguardo all’uso delle aree agricole all’interno della città. Per dovere di conoscenza, Veglianti ha ricordato che sull’area sono stati già previsti investimenti 6,8 milioni di euro che si spera vengano immediatamente impegnati per promuovere il progetto di cui sopra e che fanno parte a pieno titolo di quelle Opere Compensative e di Mitigazione Socio-Ambientale.

Noi che da sempre ci occupiamo di tematiche territoriali ed ambientali registriamo questa presa di posizione del Municipio Roma V e ricordiamo che da un paio di settimane il Comune di Roma ha adottato il Regolamento per la realizzazione e la concessione degli Orti Urbani e che il Prefetto F. Gabrielli ha preso impegni precisi sia sui roghi tossici che sugli insediami abusivi o tollerati che siano.

E riteniamo che con il prossimo incontro che il Prefetto avrà con associazioni e cittadini del Municipio Roma V e già in calendario per la fine del mese di settembre, questo ambizioso e ” super ambientalistico ” progetto, potrebbe ricevere una accelerazione notevole.

La Sposa di Maria Pia
La Sposa di Maria Pia

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti